All'università di Pavia nasce universitiamo.eu

Operativa la prima piattaforma

italiana di crowdfunding

per la ricerca

 
 
L'Università di Pavia con i suoi 654 anni di storia oggi è il primo ateneo italiano, e tra i primi al mondo, ad aprirsi al finanziamento on line con un proprio strumento universitiamo.eu. Attraverso questa formula chiunque potrà contribuire alla ricerca scientifica per realizzare progetti in grado di migliorare la vita di tutti noi.
 
Universitiamo by UNIPV duqneu è la prima piattaforma italiana di “CrowdResearching”, dove chiunque può contribuire alla ricerca scientifica, in diversi modi: con una donazione, con un suggerimento per i progetti più meritevoli, con indicazioni per migliorarli.
 
L’obiettivo è quello di creare nel tempo una grande comunità scientifica: verso un futuro da protagonisti, sostenibile, inclusivo. La piattaforma mira anche a sostenere giovani ricercatori promettenti, team di ricercatori senza risorse, filiere di eccellenze che hanno bisogno di svilupparsi. Progetti cui manca magari l’ultima quota essenziale di finanziamento per poter decollare, e realizzare così soluzioni e scoperte di cui potrebbero beneficiare interi settori della società. Migliorando la vita di molte persone. 
 
Formato da Arianna Arisi Rota, delegata del Rettore per il Fundraising istituzionale, Stefano Denicolai, professore di Management dell’Innovazione, Ilaria Cabrini per il coordinamento amministrativo, Diego Navati, content manager, con la collaborazione di Serena Manzi, studentessa di UNIPV, e di Angelisa Leonesio, video maker, il gruppo ha seguito il processo attraverso il quale i progetti della prima batteria sono stati selezionati per offrirsi all’attenzione del pubblico e riceverne il sostegno attraverso donazioni pure. 
 
http://universitiamo.eu/
 
Vedi Heos.it settimanale pdf. Per ricevere Heos.it  email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  € 17,00 annuale