Gli archeologi hanno individuato
nel sottosuolo 17 nuovi manufatti
Stonehenge circondato da misteriosi
monumenti sepolti
 
 
 Stonehenge, la mappa dei nuovi la reperti nascosti nel sottosuolo
(Immagine: LBI ArchPro, Mario Wallner/newscientist.com)
 
 
Il paesaggio intorno a Stonehenge riserva un tesoro nascosto: 17 monumenti rituali sconosciuti, una “casa dei morti” che, anticipando il cerchio di pietre, e quello che sembra essere un percorso cerimoniale intorno. Invece di un monumento solitario  come siamo abituati a vederlo in migliaia di foto e video, Stonehenge è stato al centro di «una disposizione del tutto teatrale», dice l'archeologo Vincent Gaffney  dell'Università di Birmingham (Regno Unito) al Newscientis.
 
Adesso è tutta da riscrivere la storia di questo luogo “magico”. Gaffney e i suoi colleghi hanno prodotto una mappa dettagliata che copre 12 chilometri quadrati intorno a Stonehenge senza ricorrere a scavi. Gli archeologi del gruppo di Gaffney hanno trascorso quattro anni per effettuare le rilevazione del paesaggio con magnetometri, radar, misure di resistenza elettrica e laser. Alla fine sono riusciti a creare un quadro dettagliato di ciò che si trova al di sotto del paesaggio visibile. 
 
 
Articolo completo in abbonamento  Heos.it