Libro. Il grifone. Come la tecnologia sta cambiando il volto della ‘ndrangheta

647
i membri della malavita si stiano trasformando in figure sempre più ibride, abili nell'operare sia nell'ambiente digitale sia in quello fisico
12.11.23 Il grifone

Nicola Gratteri, Antonio Nicaso
Il grifone. Come la tecnologia sta cambiando il volto della ‘ndrangheta
Milano, Mondadori, Nov.2023, pp. 180, euro 18,00

Nicola Gratteri ricopre il ruolo di procuratore a Catanzaro ed è uno dei magistrati più conosciuti nella lotta contro la ‘ndrangheta. Antonio Nicaso, saggista e docente universitario, è considerato uno dei principali esperti mondiali di criminalità organizzata. Due figure stimate e due voci autorevoli che insieme hanno dato vita a un libro che getta luce sulle trasformazioni della ‘ndrangheta, divenuta un’entità ibrida in grado di operare sia online che offline.

Secondo quanto previsto da Tim Berners-Lee, il creatore del World Wide Web, ciò che stiamo sperimentando va oltre la mera evoluzione tecnologica. Stiamo assistendo a una svolta di portata epocale, dove lo spazio digitale si estende come una proiezione della mente umana, e i confini tra la realtà tangibile e quella virtuale si mescolano in una nebulosa dalle definizioni sfumate.

Questa metamorfosi coinvolge anche il mondo criminale, con particolare riferimento alla ‘ndrangheta, un’organizzazione criminale che l’Interpol classifica come tra le più influenti e finanziariamente solide del pianeta. L’opinione diffusa è che i membri della malavita si stiano trasformando in figure sempre più ibride, abili nell’operare sia nell’ambiente digitale sia in quello fisico. Attraverso questo nuovo libro, dal titolo Il grifone, Nicola Gratteri e Antonio Nicaso approfondiscono il processo di evoluzione della ‘ndrangheta e, attraverso un’attenta analisi delle infiltrazioni digitali, svelano l’operato della mafia 2.0. (Red.)

Suggerimenti