? Sos, “segnalare la presenza della cimice asiatica” - Heos.it Rivista scienze politica cultura salute

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

 

I ricercatori UNIMORE in prima linea per lo studio dei danni da “Halyomorpha Halys” 

Sos, “segnalare la presenza

della cimice asiatica”

 
 
La  cimice asiatica
 
 
È stata rinvenuta per la prima volta in Italia nel 2012 nel territorio modenese grazie a raccolte didattiche di insetti effettuate da studenti dell'Università di Modena e Reggio Emilia
 (UNIMORE). Si tratta della Halyomorpha halys (Heteroptera, Pentatomidae), una cimice di origine asiatica che infastidisce  chi vive nelle province di Modena, Reggio Emilia, Bologna e Milano con anomale invasioni presso le abitazioni, soprattutto in prossimità di aree verdi.
 
A parte il caratteristico cattivo odore emesso, sono innocue per l'uomo e gli animali, mentre il pericolo è per le piante, poiché questa cimice si nutre di un'ampia varietà di specie coltivate e spontanee, prediligendo piante arboree e arbustive, determinando possibili gravi conseguenze su tutte le piante da frutto, vite, ortaggi, leguminose, cereali e numerose piante ornamentali. 
 
I danni, dovuti alle punture sui tessuti vegetali, vanno dallo sviluppo stentato delle piante, alla cascola precoce dei frutti, a deformazioni e colorazioni anomale che rendono la frutta non commerciabile. A partire dal 2013 in UNIMORE, Lara Maistrello, entomologa del Dipartimento di Scienze della Vita, ha avviato un'indagine sulla biologia e la diffusione di H. halys, in collaborazione con il Servizio Fitosanitario della Regione Emilia-Romagna e, grazie alle segnalazioni volontarie di studenti, cittadini e naturalisti è stato possibile mappare la presenza dell’insetto in Emilia, nell'area compresa tra Reggio Emilia, Sassuolo, Bologna, Nonantola, Carpi, in Lombardia (tra Milano, Monza, Como e Chiasso), ed un focolaio anche in Piemonte (tra Torino e Cuneo). In tutti i casi si tratta di popolazioni stabilmente insediate, in attiva espansione sul territorio anche grazie al trasporto passivo su auto, treni, camion. 
 
 
 Articolo completo su Heos.it settimanale pdf. Per ricevere Heos.it  email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. € 17,00 annuale
 

 

Heos.it - Giornale online di scienza e cultura. Direttore responsabile Umberto Pivatello 
Sede - Redazione  Heos.it  Via Muselle, n° 940 - 37050 Isola Rizza - Verona (Italy)
    mob.+39 345 9295137 
Email: 
heos@heos.it  -  Privacy e Cookies
Autorizzazione Tribunale di Verona n°1258 - 7  Marzo 1997  Roc n. 16281
Partner tecnologico 
http://www.studio-web.eu/

 

Le città dell’anello merlato

  

SR cop luglio19

N. 7  Luglio 2019

Per ricevere gratuitamente
"Il Senso della Repubblica" formato pdf email a heos@heos.it 

 

 Gazzettadiverona.it

GVR foto

 

 

Heos.it Nota
 
 

 

News

WEB Sir Tim Berners-Lee-2014

05.03.19 - Trent'anni di Web: 1989-2019

nasa urano2

 20.02.19 - Il "berretto" di Urano

 

 Dossier Guerra Fredda

 

Auto Hy plug in ev

 

 

In cauda venenum
 

 

Vignette nel web - Raccolta 2019

vignetta corriere.it La spinta 220719

Corriere.it   22.07.19

vignetta italiaoggi.it Ultimi due 220719

Italiaoggi.it   22.07.19

 vignetta esrep.it Evoluzione 220719

Espressorepubblica.it   22.07.19

vignetta heos.it Un fiasco di Autonomia 220719

 Heos.it   22.07.19

    

Regalati un libro

 

 

 ----------------------------------------------------------------

Curiosità

Scienze pangea casa tua

09.07.18 -  Pangea, ecco dov'era la tua casa 240 milioni di anni fa

 

 

Immagini dal Mondo

 

 

 



 

  


 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

Informazioni commercili

 

Vaccari logo

Impiantistica elettrica
Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni 
illuminotecniche Soluzioni, prodotti 
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati 
e cablaggi strutturati
+39/336/810434 -
348/2247152
fax +39/045/7103381 eltvac@email.it
 

Razionalizzazione
energetica della casa

enea isolament sottofinestra