Unipd. Finanziato brevetto per arrivare al farmaco

Antitumorali

a bassa tossicità per cellule sane

 
Sviluppo di nuovi farmaci antitumorali a Padova. Le ricerche sono condotte dal gruppo coordinato dalla prof.ssa Teresa Pecere al Dipartimento di Medicina Molecolare dell’Università di Padova diretto dal prof. Giorgio Palù. Gli studiosi si sono concentrati su molecole con spiccata attività antineoplastica ma con bassa tossicità per le cellule sane dei pazienti.
 
Il gruppo ha rivolto la propria attenzione verso molecole naturali di origine vegetale con lo scopo di trovare composti che abbiano specificità d’azione solo nei confronti delle cellule tumorali. La Pecere ha studiato e valutato molte piante utilizzate nella medicina popolare e di cui la tradizione tramanda una qualche attività curativa e la ricerca di conseguenza è stata condotta su un vasto numero di composti naturali. 
 
La molecola individuata in questi lavori di ricerca si chiama AE e ha dimostrato attività citotossica specifica e selettiva nei confronti dei tumori di origine neuroectodermica (quali il neuroblastoma, il melanoma ed il tumore a piccole cellule del polmone) senza presentare, alle dosi terapeutiche, tossicità per le cellule emopoietiche e per i fibroblasti umani. 
 
Articolo completo su Heos.it settimanale pdf. Per ricevere Heos.it  email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  € 17,00 annuale