? Heos.it Rivista scienze politica cultura salute - 2021/11/02/scienze/Perovskite delle meraviglie: scoperto il suo potere rifrattivo gigante

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

 

Primo Piano

Sorprese dai lavori di uno studio interdisciplinare a Grotta Romanelli (Lecce)

 

04.08.22 - il sito preistorico di Grotta Romanelli a Castro (Lecce) retrodatato a 350 mila anni fa.  Gli ultimi rilevamenti geologici e le attività di scavo infatti hanno permesso di ricostruire l’evoluzione della grotta, che ha iniziato a riempirsi molto tempo prima di quanto creduto finora.


 
 
Secondo la tradizione il grande liutaio fu allievo del cremonese Nicola Amati, ma non ci sono prove documentali di tale apprendistato. Oggi il Cnr-Ibe ha evidenze scientifiche per raccontare quei lontani fatti
 
 
 
30.05.22 - Un’indagine del Cnr-Ibe, pubblicata sulla rivista Dendrochronologia ha confrontato gli anelli del legno di due strumenti musicali costruiti dai due famosi artigiani e ha rivelato che entrambi utilizzarono il legno dello stesso albero. 
 

L'indice di rifrazione è superiore a 26. In futuro avremo lenti ultrasottili e pannelli solari di nuova generazione

Perovskite delle meraviglie:

scoperto il suo potere

rifrattivo gigante

 

 Uniroma1 perovskite Rifrazione luce

La luce viene trasmessa senza allargarsi o separarsi in colori attraverso il materiale (credit:uniroma1.it)

 

02.11.21 - Osservato nella perovskite un indice di rifrazione gigante capace di trasmettere luce visibile che apre scenari inaspettati. Trovare materiali con un’alta rifrazione capaci di trasmettere luce visibile è un obiettivo di notevole interesse per lo sviluppo di molte applicazioni. Nella realizzazione di lenti ottiche più è elevato l’indice di rifrazione di una lente, minore sarà lo spessore richiesto per correggere la vista. Per la luce visibile, uno dei valori più elevati conosciuti è quello del diamante, pari a circa 2,4 mentre il vetro ha 1,5 e l’acqua 1,3. A oggi non si conoscono materiali con indice maggiore a 5. Adesso però lo scenario cambia radicalmente.

Un team di ricerca guidato da Eugenio Del Re e Fabrizio Di Mei del Dipartimento di Fisica della Sapienza, in collaborazione con la Hebrew University of Jerusalem, ha mostrato la prima evidenza sperimentale di un materiale con un indice di rifrazione gigante, stimato superiore a 26, per l’intero spettro della luce bianca nel visibile.

Si tratta della perovskite ferroelettrica disordinata, un ossido di sintesi con una struttura cristallina così particolare da poter ospitare un ampio spettro di elementi e mostrare quindi una grande varietà di proprietà fisiche.

Quando il materiale è mantenuto a una determinata temperatura, precisamente a 15 gradi Celsius, manifesta un indice di rifrazione così elevato. «A questa temperatura critica – spiega Eugenio Del Re – si forma un mosaico ordinato tridimensionale di polarizzazione spontanea, chiamato super-cristallo. Questo mosaico dà luogo all’aumento enorme della suscettività dielettrica necessario per ottenere un indice di rifrazione gigante e realizza le condizioni per consentire alla luce di entrare e uscire».

L'indice di rifrazione è una quantità macroscopica adimensionale che permette di descrivere come la luce si propaga e quale cammino percorre in un materiale. Tale indice determina, per esempio, come un fascio di luce si piega passando l’interfaccia che separa un materiale da un altro (rifrazione) e quanta sia la quantità di luce riflessa a tale interfaccia (riflessione). Determina anche come la luce si allarga nello spazio (diffrazione), e come si separa nei suoi colori costituenti (dispersione).

«Maggiore è il valore dell’indice di rifrazione, tanto più si riducono diffrazione, dispersione e angolo di rifrazione – continua Del Re – per questo motivo, l’evidenza sperimentale mostrata potrà essere sfruttata per l’impiego dei materiali con struttura perovskitica in dispositivi innovativi».

L’elevato indice di rifrazione rende possibile che un fascio di luce bianca si propaghi nel cristallo senza diffrazione e senza dispersione, come se lo spazio occupato dalla sostanza non esistesse. Il risultato è un fascio che si propaga perpendicolarmente rispetto alla faccia del cristallo in cui entra, indipendentemente dall’angolo di incidenza.

Una proprietà finora mai osservata e che potrebbe consentire, per esempio, lo sviluppo di pannelli solari che si auto-allineano. Questi risultati aprono la strada per applicazioni nel campo dei dispositivi per la cattura dell’energia solare, per dispositivi ottici privi di dispersione cromatica e diffrazione, e per una avvenieristica fotonica basata su luce bianca (Red.).

Vedi

www.uniroma1.it 
https://dx.doi.org/10.1038/s41566-018-0276-3 

 

 

Calendario

  

Regalati un libro

Weekend

 

 

 

 

 

 

Heos.it - Giornale online di scienza e cultura. Direttore responsabile Umberto Pivatello 
Sede - Redazione  Heos.it  Via Muselle, n° 940 - 37050 Isola Rizza - Verona (Italy)
    mob.+39 345 9295137 
Email: 
heos@heos.it  -  Privacy e Cookies
Autorizzazione Tribunale di Verona n°1258 - 7  Marzo 1997  Roc n. 16281
Partner tecnologico 
http://www.studio-web.eu/

 

 

  

N. 07 Luglio 2022

Per ricevere gratuitamente
"Il Senso della Repubblica" in formato pdf email a heos@heos.it 

 

 Gazzettadiverona.it

GVR foto

 

La Scatola Maggio21
La Scatola
Foglietto di Satira in Veneto 
24 Maggio 2021 pdf

 

 Cronaca

03.08.22 - Notti d'agosto: con Saturno e le Perseidi
 

 Dossier Guerra Fredda

 

Politica 
17.02.22 - Immaginiamo: 5 anni fa...

 

 

Vignette nel web - Raccolta 2022

Corriere.it   09.08.22

Italiaoggi.it    09.08.22

Ilfattoquotidiano.it   09.08.22

Heos.it   09.08.22

    

In libreria

 01.08.22  -  Il mago del Cremlino

 ----------------------------------------------------------------

Curiosità

Scienze pangea casa tua

Pangea, ecco dov'era la tua casa 240 milioni di anni fa

 

 

Video

Esa Orione video

02.04.20 - Alla scoperta di Orione

Vangelis Nasa Mars Mythodea

24.03.20 - In tempo di Coronavirus facciamo un viaggio nel tempo e nello spazio
NASA Mission Mars Odyssey 2001, Vangelis Mythodea

 

 


 

 

 


 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Informazioni commercili

 

Vaccari logo

Impiantistica elettrica
Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni 
illuminotecniche Soluzioni, prodotti 
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati 
e cablaggi strutturati
+39/336/810434 -
348/2247152
fax +39/045/7103381 eltvac@email.it
 

Razionalizzazione
energetica della casa

enea isolament sottofinestra