Giochi di guerra nel cuore dell’Europa

165
Il Point Alpha Memorial (credit: https://www.pointalpha.com)

Nel suo punto più occidentale la Cortina di Ferro si spingeva fino a Rasdorf (Assia), ad appena una trentina di chilometri da Fulda. Secondo gli strateghi occidentali questo era un punto nevralgico in caso di invasione da parte delle truppe del Patto di Varsavia, e il Patto Atlantico vi istituì uno dei suoi centri d’osservazione più importanti lungo il confine intra-tedesco.

Secondo gli strateghi occidentali questo era un punto nevralgico in caso di invasione da parte delle truppe del Patto di Varsavia.
Torre di guardia sulla linea di confine tra le due Germanie (credit: https://www.pointalpha.com)
Cartello indicante la linea di confine tra le due Germanie (credit: https://www.pointalpha.com)

Oggi il Point Alpha Memorial è uno straordinario sito commemorativo che spiega l’importanza strategica dell’Observation Post Alpha con mostre permanenti dagli allestimenti interattivi sulla divisione delle due Germanie e sulla storia della Cortina di Ferro e delle sue vittime, sulle procedure militari e sulla vita dei civili nella zona di confine. Vi sono anche due sezioni all’aperto: un percorso pedonale di 400 metri lungo un tratto di barriera in filo spinato con ostacoli in cemento, appositamente restaurato, e l’ex base militare delle truppe americane. (Red.)

Vedi
La natura all’ombra della Cortina di Ferro
Edifici e tratti di barriere e fortificazioni silenziosi testimoni di un doloroso passato
Il sentiero di Confine dell’Harz
Il Muro di Mödlareuth

Suggerimenti