Le stragi sono tutte un mistero

220
I colpevoli delle stragi non sono mai stati trovati né sono mai stati puniti.
12.06.24 Le stragi sono tutte un mistero

Benedetta Tobagi
Le stragi sono tutte un mistero
Bari, Laterza, 2024, pp. 288, euro 18,00

Patria dei misteri. Terra delle mezze verità. Luogo di omertà e silenzi impenetrabili. È davvero questa l’Italia? Oppure negli anni giudici, giornalisti e poi storici sono riusciti, in mezzo a mille ostacoli e a mille difficoltà, a ricostruire, tessera dopo tessera, la verità sulle stragi che hanno insanguinato la nostra penisola?

L’Italia è il Paese dei misteri. I colpevoli delle stragi non sono mai stati trovati né sono mai stati puniti. Tutto viene insabbiato e non si riesce mai a trovare il bandolo della matassa per chiudere definitivamente la stagione dolorosa delle bombe, la cosiddetta “strategia della tensione”, e consegnarla alla storia. Ogni volta sembra di ricominciare da capo: piazza Fontana, piazza della Loggia e stazione di Bologna sono soltanto alcune delle tappe di una laica via crucis che non ha mai fine e su cui ogni anno emergono particolari, false piste, rivelazioni vere o false.

Se però sbirciamo oltre il muro delle tante assoluzioni, le cose non stanno proprio così. Ormai le testimonianze e le carte ci permettono di ricostruire con precisione quanto è successo in quella fase storica. Se Pasolini, in un suo articolo molto famoso, scriveva «io so, ma non ho le prove», ora possiamo dire che sappiamo e abbiamo le prove, di molto, se non di tutto, e spesso possiamo pure fare nomi e cognomi di esecutori e mandanti.

L’autore. Benedetta Tobagi (1977, Milano) scrittrice e storica, collabora con “la Repubblica” ed è stata conduttrice radiofonica per la Rai. Si occupa di progetti didattici e formazione docenti sulla storia del terrorismo con la Rete degli archivi per non dimenticare. Tra le sue pubblicazioni: per Einaudi Come mi batte forte il tuo cuore. Storia di mio padre (2009), Una stella incoronata di buio. Storia di una strage (nuova edizione 2019), Piazza Fontana. Il processo impossibile (2019), La Resistenza delle donne (2022, Premio Campiello 2023) e Segreti e lacune. Le stragi tra servizi segreti, magistratura e governo (2023); per Rizzoli La scuola salvata dai bambini. Viaggio nelle classi senza confini (2016). (Red.)

Suggerimenti