Natale con gli Sci in Alta Badia

 
 

Sciare in Alta Badia (image, Alex Filz)
 
 
 
Per il 25 dicembre il comprensorio sciistico dell’Alta Badia (Bolzano)  apre tutti i collegamenti tra i paesi. Condizioni neve eccellenti per gli amanti dello sci. La Gran Risa si è rivelata al mondo intero in uno stato perfetto in occasione del gigante di Coppa del Mondo, che si è svolto domenica 21 dicembre. 
 
Durante i giorni scorsi, le temperature sono scese notevolmente sotto lo zero termico, permettendo di produrre neve con i cannoni, dislocati lungo le piste dell’Alta Badia. Il comprensorio sciistico dispone, infatti, di un sistema di innevamento artificiale di ultima generazione e ad elevate prestazioni, che assicura condizioni sciistiche ottimali anche in caso di nevicate scarse. In questo modo già nell’ultimo weekend è stato possibile aprire un numero notevole di piste, che ha permesso di accontentare anche lo sciatore più esigente. 
Ad oggi, il numero di impianti e piste aperti è aumentato giorno dopo giorno, grazie anche al grande impegno di uomini e mezzi da parte delle società che gestiscono gli impianti di risalita. 
 
Per le vacanze di Natale si prevede l’operatività della quasi totalità degli impianti e piste, nonché dei collegamenti fra i vari paesi del comprensorio sciistico dell’Alta Badia e con le vallate limitrofe. Si potrà dunque sciare, sci ai piedi, da Badia/Santa Croce a La Villa, San Cassiano, Corvara e Colfosco. 
 
Inoltre, è aperta già dal 17 dicembre la Sellaronda in senso antiorario e da alcuni giorni in entrambi i sensi. Si prevede inoltre nei prossimi giorni l’apertura della pista che porta dal Lagazuoi al paese di San Cassiano. Lo stato delle prenotazioni alberghiere per il periodo di fine anno è molto positivo e vicino al “tutto esaurito”. Per i prossimi giorni è previsto un ulteriore calo delle temperature che consentirà l’impiego massiccio dell’intero sistema di innevamento su tutto il comprensorio sciistico per completare le parti di innevamento ancora mancanti.
 
Vedi  www.altabadia.org 
Heos.it settimanale pdf.  Per ricevere Heos.it  email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.