Isolamento solai controterra e vespai

 

enea iso sol controt vesp

 

Dal punto di vista tecnologico, l’isolamento dei solai contro terra o su vespaio comporta l’applicazione di uno strato isolante all’estradosso del solaio. Dovendo l’isolante sopportare il peso del massetto soprastante, esso dovrà avere una resistenza meccanica idonea a tale finalità.
Nel dettaglio, la tecnica consiste nella preparazione preventiva della superficie, che non dovrà presentare asperità, così da essere idonea ad accogliere eventualmente un isolante in pannelli. Al di sopra di questo, dovrà essere realizzato un massetto, di preferenza armato con rete elettrosaldata, a protezione dell’isolante stesso e a supporto della soprastante pavimentazione. Infine, nei solai controterra, per fronteggiare un’eventuale presenza di umidità, si può porre uno strato impermeabile prima del materiale isolante. Per mantenere asciutti i vespai, è consigliata la ventilazione degli stessi.

fonte www.enea.it