l prototipo è stato costruito alla Penn State University (Usa)

Batteria all’ammoniaca

trasforma il calore 

di scarto in elettricità

Un team di ricercatori potrebbe aver scoperto un metodo efficiente per trasformare il calore di scarto a bassa temperatura in elettricità usando batterie reversibili all'ammoniaca.Il calore di scarto a bassa temperatura è un sottoprodotto di molti metodi per la produzione di energia. Nelle automobili, il calore di scarto generato in inverno viene deviato per far funzionare il sistema di riscaldamento del veicolo, ma in estate quello stesso calore di scarto viene rilasciato nell'ambiente. Le centrali elettriche a carbone, nucleari o di altro tipo hanno bisogno di temperature elevate per produrre elettricità, ma dopo aver prodotto elettricità il calore di scarto in eccesso è inviato in torri di raffreddamento per essere dissipato.
 
I ricercatori della Penn State University (Pennsylvania, Usa) intendono sfruttare questa situazione catturando il calore di scarto per produrre altra energia. Il team sta utilizzando una batteria basata sull'ammoniaca rigenerata per via termica che comprende elettrodi di rame con ammoniaca aggiunta solo all'anolita, che è l'elettrolita che circonda l'anodo.
 
 
Vedi Heos.it settimanale pdf. Per ricevere Heos.it  email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.