JBIR-23, ecco il primo 

prodotto naturale 

contro il mesotelioma

 
Il mesotelioma pleurico maligno (MPM) nell'uomo è un cancro al polmone aggressivo, associato a una precedente esposizione all'amianto. Non esistono ancora cure note  per il mesotelioma e la scoperta del primo prodotto naturale attivo ha fornito un prezioso composto guida per le indagini.
 
L'uso molto diffuso dell'amianto durante il XX secolo e il lungo periodo di latenza hanno determinato un numero enorme di casi di MPM con un picco non previsto fino al 2015-2020. Al momento, nel Regno Unito si registrano circa 2.450 decessi all'anno causati da mesotelioma, mentre negli Stati Uniti se ne contano 10.000. Non vi sono cure note per il MPM e i tradizionali trattamenti oncologici chemioterapici hanno dimostrato effetti limitati sulla malattia e sulla speranza di vita.
 
Il JBIR-23 è un prodotto naturale isolato dal batterio Streptomyces che si dimostra attivo contro il MPM umano. Il progetto JBIR-23 finanziato dall'UE si proponeva di indagare sulla sintesi e l'attività anti-mesotelioma del JBIR-23 e di preparare ulteriori analoghi per studi di struttura/attività. Il team del progetto è riuscito a isolare il JBIR-23 e un analogo, il JBIR-24, dalla stessa specie di Streptomyces. Entrambi hanno mostrato una forte attività contro due principali linee cellulari del MPM, resistenti a tutti gli agenti clinici anticancro già tentati.
    
 
Articolo completo su Heos.it settimanale pdf. Per ricevere Heos.it  email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. € 17,00 annuale