? Viaggio nel tempo alle pendici del Monte Cetona - Heos.it Rivista scienze politica cultura salute

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

 

Valdichiana senese. Nel Parco naturalistico
e nell’archeodromo di Belverde testimonianze umane
di oltre 50 mila anni fa
Viaggio nel tempo alle  pendici
del Monte Cetona
 
 
 

Ricostruzione villaggio paleolitico nel parco archeologico di Belverde
 
 
Un vero e proprio viaggio nella preistoria, per vedere da vicino e toccare con mano come viveva l'uomo tra il Paleolitico medio (oltre 50 mila anni fa) e l’età del Bronzo (secondo millennio p.e.v.) calandosi nella realtà di allora. Ecco  i contenuti di una visita al Parco archeologico naturalistico e all’Archeodromo di Belverde, alle porte del borgo di Cetona, sulle pendici del Monte omonimo (1.148 m.) nella Valdichiana senese, al confine fra Toscana e Umbria. 
 
Attraversato da un sentiero di circa 2 km in una suggestiva lecceta e in un ambiente di grande pregio naturalistico, il Parco archeologico naturalistico di Belverde rappresenta un monumento naturale alla preistoria italiana.  Le prime ricerche nell'area portano la firma dell'archeologo perugino Umberto Calzoni. Fu lui, nel 1927, a scoprire quasi casualmente le testimonianze dell'intensa frequentazione preistorica del Monte Cetona e l'imponente formazione di travertino, la cosiddetta “scogliera”, composta da blocchi accatastati gli uni sugli altri che, con il passare del tempo, hanno creato cunicoli e gallerie collegati fra loro da una sorta di labirinto naturale.
 
Le ricerche archeologiche hanno evidenziato l’utilizzo di queste cavità come rifugio per l’uomo di Neanderthal e come luogo di culto e di sepoltura durante le fasi più recenti della preistoria (età del Bronzo), mentre le aree abitative si trovavano all’esterno o sotto piccoli ripari. Negli anni successivi, gli studi della Soprintendenza per i beni archeologici della Toscana e dell'Università degli Studi di Siena hanno riportato alla luce resti di strutture e utensili risalenti a oltre quattromila anni fa, fra cui recipienti di terracotta destinati a varie funzioni, strumenti di pietra scheggiata e levigata e oggetti in bronzo.
 
 

 

Heos.it - Giornale online di scienza e cultura. Direttore responsabile Umberto Pivatello 
Sede - Redazione  Heos.it  Via Muselle, n° 940 - 37050 Isola Rizza - Verona (Italy)
    mob.+39 345 9295137 
Email: 
heos@heos.it  -  Privacy e Cookies
Autorizzazione Tribunale di Verona n°1258 - 7  Marzo 1997  Roc n. 16281
Partner tecnologico 
http://www.studio-web.eu/

 

Le città dell’anello merlato

  

Sr cop Nov19

N. 11  Novembre 2019

Per ricevere gratuitamente
"Il Senso della Repubblica" formato pdf email a heos@heos.it 

 

 Gazzettadiverona.it

GVR foto

 

 

Politica
 Cronaca

GVR ingegneria Pd

06.11.19 - Padova a pari merito con Bologna miglior ateneo in Italia

 Dossier Guerra Fredda

 

Auto Hy plug in ev

 

 

In cauda venenum
11.10.19 -  Sovranità limitata ieri e oggi, domani chissà!

Vignette nel web - Raccolta 2019

vignetta corriere.it Avvocati in fumo 181119

Corriere.it   18.11.19

vignetta italiaoggi.it Avvoltoio toscano 181119

Italiaoggi.it   18.11.19

vignetta esrep La mosca fastidiosa 181119 

Espresso.repubblica.it   18.11.19

vignetta heos.it Pd obiettivo Luna 181119

 Heos.it   18.11.19

    

Regalati un libro

Libro-I-signori-dei-terremoti-topazio

 23.10.19 - I signori dei terremoti 

 ----------------------------------------------------------------

Curiosità

Scienze pangea casa tua

09.07.18 -  Pangea, ecco dov'era la tua casa 240 milioni di anni fa

 

 

Immagini dal Mondo

 

 

 



 

  


 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

Informazioni commercili

 

Vaccari logo

Impiantistica elettrica
Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni 
illuminotecniche Soluzioni, prodotti 
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati 
e cablaggi strutturati
+39/336/810434 -
348/2247152
fax +39/045/7103381 eltvac@email.it
 

Razionalizzazione
energetica della casa

enea isolament sottofinestra