Nuove testimomianze di  Equilo, 
la prima Jesolo
 

Scavi archeologici a Jesolo, l'antica Equilo
 
Un insediamento del V secolo e.v. (era volgare) e tredici sepolture di epoca tardo-medievale ci restituiscono le origini e la storia dei primi abitanti dell’odierna Jesolo, l’antica Equilo o Equilio (dal latino equus o dal venetico ekvo), cioè città dei cavalli. Questi ritrovamenti sono venuti alla luce durante la campagna di scavi condotta nell’area archeologica “Le Mure” del Comune di Jesolo dallo staff di studiosi di Archeologia Medievale dell’ università Ca’ Foscari di Venezia, sotto la direzione scientifica del prof. Sauro Gelichi. L’attività, durata per quattro settimane settembre dell’anno scorso, si è svolta in collaborazione con il Comune di Jesolo e la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto e ha coinvolto studenti di Ca’ Foscari e volontari. Al termine dei lavori è stato possibile delineare con maggior chiarezza il potenziale archeologico di questo sito e le modalità insediative che hanno caratterizzato questo luogo nel periodo subito dopo la caduta dell’impero romano. 
Articolo completo su Heos.it settimanale pdf in Abbonamento