Altopiano di Asiago, il più antico 
stato federale del mondo 


Asiago, la piazza centrale

 
Asiago la più antica federazione al mondo paragonabile a un moderno Stato federale. Slege in cimbro e  Schlägen in tedesco, Asiago è un comune  di circa 6.500 abitanti della provincia di Vicenza. È il centro principale dell'altopiano dei Sette Comuni, al confine con il Trentino, un tempo capoluogo della “Spettabile Reggenza dei Sette Comuni” , una federazione di comuni costituita nel 1310. Rappresentò uno dei primi governi autonomi e democratici della storia,  dotata di milizia propria. Cinque secoli dopo, con la vittoria dei francesi sull'Austria, il Veneto entrò a far parte dell'Impero napoleonico e alla Reggenza dei Sette Comuni fu tolto lo status di terra separata e quindi abolita la sua indipendenza e sovranità, e  nel 1807, fu accorpata ai territori occupati dai francesi.Adagiata a circa 1.000 metri di quota Asiago è circondata a nord da una catena montuosa con cime che superano i 2.000 metri di altezza e a sud da un'altra catena di monti con altitudini meno elevate. Le montagne a nord e a sud sono ricoperte prevalentemente da estese foreste: in particolare, oltre i 1.700-1.800 metri, la vegetazione prevalente è costituita da boschi di pino, mugo, larice, mentre in basso sono diffusi i boschi di abete rosso, abete bianco e faggio. Data la sua particolare collocazione geografica, ad Asiago si raggiungono temperature molto basse tanto che è considerato uno dei centri abitati più freddi di tutto l’arco alpino. Il record ufficiale è di -31 °C,  nel gennaio 1942. Il 1 marzo 2005 raggiunse i -27 °C.  
Articolo completo su Heos.it settimanale pdf in Abbonamento