? Heos.it Rivista scienze politica cultura salute - 2021/02/04/scienze/ingv/Antartide, online e in tempo reale i dati sul campo magnetico della Terra

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

 

Primo Piano

Sono state  sviluppate nei Centri Ricerche ENEA di Brasimone (Bologna) e Frascati (Roma)
 
 
 
22.09.22 - Realizzate le prime lampade a LED che, oltre a illuminare, sono in grado di sanificare da batteri e virus - tra cui il virus responsabile del Covid (SARS-CoV-2) - scuole, uffici e luoghi pubblici, ma anche superfici, aria e acqua, in modo sicuro, rapido, sostenibile ed economico. 
 
Lo studio condotto all'università Sapienza di Roma mette in luce nuove cause di malattie cardiovascolari
 
22.09.22 - Anche il nostro intestino finisce sul banco degli imputati come luogo di rischio cardiovascolare: una endotossina della parete dei batteri intestinali, la Lipopolisaccaride (LPS), può raggiungere i vasi arteriosi provocando infiammazione e trombosi.

Iniziativa dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia 

Antartide, online 

e in tempo reale i dati 

sul campo magnetico

della Terra

 

Ingv Antartide Base Concordia

La stazione italo-francese CONCORDIA, DomeC, Antartide (ph.D.DiMauro,PNRA/IPEV)

 

04.02.21 - L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha messo online nel suo portale dei dati geomagnetici, la sezione dedicata ai rilevamenti provenienti dalla base scientifica italo-francese CONCORDIA, in Antartide. In questo modo l’Istituto ha messo a disposizione della comunità scientifica e del pubblico una raccolta di dati in real-time delle variazioni temporali del campo magnetico terrestre. I dati, oltre a mostrare le variazioni nel tempo del campo magnetico della Terra, evidenziano anche la sua intensità, registrata minuto dopo minuto, nella sua evoluzione giornaliera, per tutti i giorni dell’anno.

«Le osservazioni sistematiche del campo magnetico terreste contribuiscono alla migliore definizione dei modelli matematici che riproducono il campo stesso», spiega Domenico Di Mauro, ricercatore dell’INGV e coordinatore, per la parte italiana, dell’Osservatorio Geomagnetico di CONCORDIA. E aggiunge: «E sono particolarmente importanti nelle regioni polari poiché in quelle zone il campo magnetico terrestre è più intenso. La sua osservazione diventa, quindi, fondamentale per gli studi di Terra Solida e delle interazioni Terra-Sole, nonché per i molteplici aspetti di Space Weather».

La stazione scientifica CONCORDIA si trova in un’area sopraelevata del plateau antartico, a circa 1.200 chilometri dalla costa e a 3.200 metri di altezza su uno strato di ghiaccio permanente. Questa stazione fa parte del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA/IPEV), curata dall’ENEA con la programmazione scientifica del Comitato per la Ricerca Polare (CRP) costituito in seno al CNR.

«L'Antartide, proprio per sua intrinseca caratteristica di essere un luogo di difficile accesso, è caratterizzata da un basso livello di rumore elettromagnetico antropogenico ed è, inoltre, il continente con il più basso tasso di scariche elettriche atmosferiche - aggiunge il ricercatore - Queste prerogative permettono di studiare al meglio la dinamica della magnetosfera, ovvero la regione dello spazio circumterrestre in cui si risente ancora l’azione del campo magnetico della Terra, non possibile in altri siti del mondo».

In particolari condizioni, quando le linee di forza del campo magnetico terrestre si connettono con le linee di forza del campo magnetico interplanetario (IMF), le particelle del vento solare possono penetrare nella magnetosfera terrestre e raggiungere le quote più basse.

«Questa diretta connessione, praticamente una "finestra aperta" verso lo spazio esterno - conclude Di Mauro - può dare luogo ad alcuni speciali fenomeni planetari come le tempeste e le sotto-tempeste magnetiche, accompagnati da suggestive manifestazioni luminescenti, le aurore polari. Le osservazioni dalla stazione CONCORDIA sono quindi davvero peculiari, perché provengono da un luogo tra i più remoti al mondo che si trova permanentemente all'interno dell'ovale aurorale». (red)

Vedi
Portale INGV dati geomagnetic: http://geomag.rm.ingv.it/index.php
www.ingv.it 

Calendario

  

Regalati un libro

Weekend

 

 

 

 

 

 

Heos.it - Giornale online di scienza e cultura. Direttore responsabile Umberto Pivatello 
Sede - Redazione  Heos.it  Via Muselle, n° 940 - 37050 Isola Rizza - Verona (Italy)
    mob.+39 345 9295137 
Email: 
heos@heos.it  -  Privacy e Cookies
Autorizzazione Tribunale di Verona n°1258 - 7  Marzo 1997  Roc n. 16281
Partner tecnologico 
http://www.studio-web.eu/

 

 

  

N. 09 Settembre 2022

Per ricevere gratuitamente
"Il Senso della Repubblica" in formato pdf email a heos@heos.it 

 

 Gazzettadiverona.it

GVR foto

 

La Scatola Maggio21
La Scatola
Foglietto di Satira in Veneto 
24 Maggio 2021 pdf

 

 Cronaca

03.08.22 - Notti d'agosto: con Saturno e le Perseidi
 

 Dossier Guerra Fredda

 

Politica 
17.02.22 - Immaginiamo: 5 anni fa...

 

 

Vignette nel web - Raccolta 2022

Corriere.it    26.09.22

Italiaoggi.it    26.09.22

Ilfattoquotidiano.it    26.09.22

Heos.it    26.09.22

    

In libreria

 06.09.22  -  Mussolini il capobanda

 ----------------------------------------------------------------

Curiosità

Scienze pangea casa tua

Pangea, ecco dov'era la tua casa 240 milioni di anni fa

 

 

Video

Esa Orione video

02.04.20 - Alla scoperta di Orione

Vangelis Nasa Mars Mythodea

24.03.20 - In tempo di Coronavirus facciamo un viaggio nel tempo e nello spazio
NASA Mission Mars Odyssey 2001, Vangelis Mythodea

 

 


 

 

 


 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Informazioni commercili
 

Razionalizzazione
energetica della casa

enea isolament sottofinestra