? Calendario - Heos.it Rivista scienze politica cultura salute

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

 

Cremona. Giovedì 18 dicembre omaggio al grande Maestro
con una giornata di musica, storia e luci

Stradivari Memorial Day

 
 
    
In alto l'Auditorium, Krylov 11.11.2012 (credits Mino Boiocchi);
sopra,  Nicola Benedetti
 
 
 
Quest’anno Cremona e il Museo del Violino hanno scelto di ricordare Antonio Stradivari con una giornata speciale nelle vie della Città, in programma giovedì 18 dicembre, anniversario della sua morte. STRADIVARImemorialday, con la direzione artistica di Francesca Colombo, nasce per rendere omaggio al grande Maestro cremonese, ma soprattutto per raccontare di lui, dei suoi luoghi, delle sue botteghe, dei suoi strumenti, dei suoi desideri, delle sue musiche. I diversi momenti dello STRADIVARImemorialday condurranno il pubblico, dal pomeriggio fino al concerto serale, in un percorso alla scoperta della sua straordinaria figura.
 
L’appuntamento è per tutti alle 16 alla chiesa di Sant’Agata (corso Garibaldi 121), dove il 4 luglio 1667 un giovanissimo Antonio Stradivari sposò Francesca Ferraboschi: cinquanta tra i migliori studenti di conservatori e scuole italiane si alterneranno in altrettante brevi pillole musicali, della durata di poco più di un minuto ciascuna. Questo momento trae spunto dal primo testamento olografo di Stradivari, in cui il Maestro chiede di ricevere cinquanta messe in sua memoria. “Io Antonio Stradivari questa vollo che sia la mia ultima volontà in tanto che la mente è sana e di corpo e di mente subito che son morto vollo che portato in S[an]to Domi[ni]co e che sia subito dette cinque[n]ta messe sopra il mio corpo e comando che franc[es]co mio filiolo lo domado mio erdi e vollo che stia inseme con Cha[te]rina mia figliola e mia molle e Giuseppe e Paolo mio figliolo sin alla morte in questa casa e fran[ces]co vollo che sia patro della Botega e la camara che dietro e la camara dove dormo talla qua[l] si trova Catterina mia filiola…” (Cremona, 24 gennaio 1729) 
 
Alle 18, con cinquanta rintocchi delle campane del Duomo, avrà inizio la fiaccolata che, partendo dalla chiesa di Sant’Agata e coinvolgendo tutta la città, farà sosta nei luoghi significativi della vita di Stradivari: la prima casa nuziale con bottega in corso Garibaldi, la Galleria 25 Aprile, dove sorgevano la casa e la bottega dove visse e lavorò dal 1680, i giardini pubblici dove un tempo era la basilica di San Domenico e la Cappella del Rosario dove trovò sepoltura. Dopo aver toccato piazza Duomo, luogo simbolo della Città, la fiaccolata terminerà alle 19 in piazza Marconi, di fronte al Museo del Violino, eletto nuova casa del liutaio. Le fiaccole formeranno un grande falò che arderà tutta la sera davanti al Museo, in memoria di Stradivari.
 
Proprio al Museo del Violino, alle 19.30, sarà collocata, con una cerimonia ufficiale, la pietra sepolcrale di Antonio Stradivari, che, dopo la demolizione della chiesa di San Domenico nel 1869 che determinò la scomparsa della tomba del Maestro, era conservata finora al Museo Civico. All’interno del Museo del Violino è stata allestita una nuova sezione, accanto ai reperti stradivariani già presenti, per ospitare questo prezioso patrimonio storico: una ricostruzione in vetro della Cappella del Rosario accoglierà la lapide, il testamento olografo, conservato fino ad oggi all’Archivio di Stato, l’atto di morte e quello di sepoltura, custoditi all’Archivio Diocesano.
 
STRADIVARImemorialday si concluderà con un concerto, in programma alle ore 21  all’Auditorium Giovanni Arvedi del Museo del Violino: la star internazionale del violino Nicola Benedetti, scozzese di origini italiane di soli ventisette anni, suonerà lo Stradivari “Gariel” del 1717, messo a disposizione da Jonathan Moulds, accompagnata al pianoforte da Alexei Grynyuk. Il programma del concerto propone la Sonata in mi minore k 304 di Wolfgang Amadeus Mozart, le due arie Marietta’s Lied e Tanzlied des Pierrot di Eirch Wolfgang Korgold e la famosa e romantica Sonata in mi minore op.82 di Edward Elgar.
 
In occasione dello STRADIVARImemorialday, il Museo del Violino propone una nuova politica di prezzi, per rendere la grande musica e i concerti in Auditorium accessibili a un pubblico sempre più ampio: i biglietti, in vendita da giovedì 27 novembre, costeranno da 15 a 40 euro, con ridotto a 12 euro per gli under 25.
 
Tra le iniziative nell’ambito dello STRADIVARImemorialday, sono in programma due conferenze di approfondimento sulla storia della lapide di Antonio Stradivari:    “L’apparato iconografico della Basilica di S. Domenico e le opere conservate alla Pinacoteca”, con Mario Marubbi, giovedì 11 dicembre 2014, alle 16, al Museo Civico Ala Ponzone;  “Gli ultimi anni e gli ultimi strumenti. Il testamento di Antonio Stradivari. Gli ultimi anni di una lunga vita”, con Fausto Cacciatori, sabato 17 gennaio, ore 16, al Museo del Violino. (Red)
 
 

 

 

La notte europea dei ricercatori 
venerdì 26 settembre
Infn, decine di iniziative in tutta Italia
 
 
La Notte Europea dei Ricercatori, appuntamento che quest’anno si terrà in contemporanea in tutta Europa venerdì 26 settembre, è contrassegnata da oltre 300 eventi in programma in tutta Italia. Giunta alla nona edizione, l’iniziativa porta in prima fila i ricercatori italiani con decine di iniziative organizzate dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare che partecipa ai progetti Dreams, Tracks, Sharper, finanziati dalla Commissione Europea, e alle iniziative di Venetonight.
 
Numerosi e variegati gli eventi in programma per la serata del 26 settembre: stand in piazza, aperitivi scientifici, conferenze-spettacolo, concerti, una corsa podistica notturna, viste guidate ai laboratori, seminari per il pubblico e per le scuole e anche uno speciale annullo filatelico targato Notte Europea dei Ricercatori ai Laboratori del Sud. La manifestazione tocca tutta la penisola con iniziative realizzate dall’Infn a Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Ferrara, Frascati, Milano, Padova, Pavia, Pisa, Roma, Torino e Trieste.
 
 
 
Progetto DREAMS: Frascati, Trieste, Bologna, Milano, Ferrara, Catania, Bari, Cagliari, Pavia e Pisa
 
Progetto SHARPER: Perugia, Ancona e L'Aquila
 
Progetto TRACKS: Torino
 
VENETONIGHT – Padova
 
 

 

Heos.it - Giornale online di scienza e cultura. Direttore responsabile Umberto Pivatello 
Sede - Redazione  Heos.it  Via Muselle, n° 940 - 37050 Isola Rizza - Verona (Italy)
    mob.+39 345 9295137 
Email: 
heos@heos.it  -  Privacy e Cookies
Autorizzazione Tribunale di Verona n°1258 - 7  Marzo 1997  Roc n. 16281
Partner tecnologico 
http://www.studio-web.eu/

 

Le città dell’anello merlato

  

Sr cop Nov19

N. 11  Novembre 2019

Per ricevere gratuitamente
"Il Senso della Repubblica" formato pdf email a heos@heos.it 

 

 Gazzettadiverona.it

GVR foto

 

 

Politica
 Cronaca

GVR ingegneria Pd

06.11.19 - Padova a pari merito con Bologna miglior ateneo in Italia

 Dossier Guerra Fredda

 

Auto Hy plug in ev

 

 

In cauda venenum
11.10.19 -  Sovranità limitata ieri e oggi, domani chissà!

Vignette nel web - Raccolta 2019

vignetta corriere.it Avvocati in fumo 181119

Corriere.it   18.11.19

vignetta italiaoggi.it Avvoltoio toscano 181119

Italiaoggi.it   18.11.19

vignetta esrep La mosca fastidiosa 181119 

Espresso.repubblica.it   18.11.19

vignetta heos.it Pd obiettivo Luna 181119

 Heos.it   18.11.19

    

Regalati un libro

Libro-I-signori-dei-terremoti-topazio

 23.10.19 - I signori dei terremoti 

 ----------------------------------------------------------------

Curiosità

Scienze pangea casa tua

09.07.18 -  Pangea, ecco dov'era la tua casa 240 milioni di anni fa

 

 

Immagini dal Mondo

 

 

 



 

  


 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

Informazioni commercili

 

Vaccari logo

Impiantistica elettrica
Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni 
illuminotecniche Soluzioni, prodotti 
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati 
e cablaggi strutturati
+39/336/810434 -
348/2247152
fax +39/045/7103381 eltvac@email.it
 

Razionalizzazione
energetica della casa

enea isolament sottofinestra