Scoperte nuove staminali:

sono “terribili” 

Nella “centrale” che riprogramma le cellule adulte facendole tornare bambine gli scienziati, con loro grande sorpresa, hanno scoperchiato un meccanismo con il quale è possibile creare  nuove cellule bambine mai identificate prima che in futuro potrebbero aprire a nuovi tipi di terapie cellulari utili nella medicina rigenerativa. La tecnica è stata messa a punto dal consorzio internazionale di ricerca 'Project Grandiose' e pubblicata sulle riviste Nature e Nature Communications. Le ricerche svelano dettagli molto interessanti sugli eventi molecolari attraverso i quali è possibile ringiovanire le cellule fino a renderle pluripotenti, ossia capaci di differenziarsi in più direzioni. 
 
 
Articolo completo su Heos.it settimanale pdf. Per ricevere Heos.it  email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.