Un super computer per controllare 

la sicurezza elettrica in Europa

 
Il progetto ITESLA sta sviluppando dei modi per aiutare i gestori dell'energia elettrica a valutare la sicurezza della rete paneuropea di trasmissione dell'elettricità. ITESLA, un progetto finanziato nell'ambito del Settimo programma quadro (7° PQ) dell'UE, sta creando nuovi strumenti e metodologie per rendere più sicuri i nostri sistemi elettrici. Questo lavoro fondamentale per la sicurezza e il risparmio energetico sta ricevendo un significativo sostegno calcolato in 9,7 milioni di ore processore di accesso alle strutture di PRACE (Partnership for Advanced Computing). PRACE è la struttura che coinvolge una rete di organizzazioni sparse in 25 paesi europei che tutte assieme offrono un'infrastruttura paneuropea di supercomputer.
 
Possono accedere a PRACE e ai suoi  servizi informatici e di gestione dei dati per applicazioni scientifiche e di ingegneria su larga scala al massimo livello di prestazioni, progetti di ricerca selezionati in tutta l’Ue come il progetto ITESLA. L'accesso è misurato in ore core processore.  
 
      
Articolo completo su Heos.it settimanale pdf. Per ricevere Heos.it  email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.