Effettuato il più grande censimento vicino a una giovane stella

Trovate due famiglie di comete

nei dintorni di Beta Pictoris

 
 

Immagine artistica di un gruppo di comete che tutte insieme si dirigono
verso la giovane stella Beta Pictoris (costellazione del Pittore, foto eso.org)  
 
Lo strumento HARPS all'Osservatorio di La Silla dell'ESO (European Southern Observatory) in Cile è stato usato per fare il censimento più completo mai effettuato delle comete intorno a un'altra stella. Un team francese di astronomi ha studiato quasi 500 singole comete in orbita intorno alla stella Beta Pictoris nella costellazione del Pittore e ha scoperto che essi appartengono a due distinte famiglie di exocomete: vecchie exocomete che hanno fatto più di un passaggio vicino alla stella, e exocomete più giovani che probabilmente provenivano dalla recente (in tempi cosmici) frantumazione di uno o più grandi oggetti. 
 
 
Beta Pictoris è una giovane stella situata a circa 63 anni luce dal nostro Sole.  Si tratta di una giovane stella di circa 20 milioni di anni circondato da un enorme disco di materiale, un giovane sistema planetario molto attivo in cui gas e polveri sono prodotte dall'evaporazione delle comete e dalle collisioni di asteroidi. Osservando queste comete gli scienziati francesi  hanno ricevuto nuovi indizi per capire quali processi si verificano in questo tipo di giovane sistema planetario . Per quasi 30 anni gli astronomi hanno visto cambiamenti sottili alla luce di Beta Pictoris che si pensava fossero causati dal passaggio di comete di fronte alla stella stessa. 
 
Articolo completo su Heos.it settimanale pdf in Abbonamento