? Plantoid, arrivano i robot-piante - Heos.it Rivista scienze politica cultura salute

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

 

Plantoid, arrivano i robot-piante 
 
 
 
 
 
 
Gli esseri umani di solito capiscono problemi e soluzioni dalla prospettiva animale, mentre tendono a vedere le piante come organismi passivi che non “fanno” quasi niente. Ma anche le piante si muovono e percepiscono, e lo fanno in modi molto efficienti. Barbara Mazzolai dell' Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova coordina il progetto del 7° PQ - PLANTOID finanziato attraverso il programma Tecnologie future ed emergenti (FET) . A suo avviso, riporta il Cordis news, gli esseri umani possono imparare molto dalle piante. «Il nostro scopo è progettare, realizzare prototipi e dimostrare una nuova generazione di tecnologie TIC hardware e software ispirate alle piante. Ci sono potenziali applicazioni per queste tecnologie nell'agricoltura, nella medicina e persino nell'esplorazione dello spazio».
 
Il prototipo PLANTOID è stato progettato con due radici funzionali: una radice dimostra le capacità di piegarsi, reagendo a input di sensori che si trovano sulla punta della radice. In questo modo, la radice si piega per aggirare un ostacolo o prodotti aggressivi o tossici. Una seconda radice dimostra la crescita artificiale. «Strati di nuovi materiali vengono depositati vicino alla punta della radice per produrre una forza che spinge la radice a penetrare nel terreno», spiega Mazzolai. In pratica, il robot cresce costruendo la sua struttura e penetrando nel terreno. Le radici sono connesse a un tronco che alloggia un micro-computer. Il tronco stesso è fatto di plastica ed è stato prodotto usando una stampante 3D. Infine, proprio come le foglie naturali, le “foglie” del robot PLANTOID hanno sensori capaci di valutare le condizioni dell'ambiente, come la temperatura, l'umidità, la gravità, il tatto e i fattori chimici.
 
http://cordis.europa.eu/ http://www.plantoidproject.eu/
 
 
 
 

 

Heos.it - Giornale online di scienza e cultura. Direttore responsabile Umberto Pivatello 
Sede - Redazione  Heos.it  Via Muselle, n° 940 - 37050 Isola Rizza - Verona (Italy)
    mob.+39 345 9295137 
Email: 
heos@heos.it  -  Privacy e Cookies
Autorizzazione Tribunale di Verona n°1258 - 7  Marzo 1997  Roc n. 16281
Partner tecnologico 
http://www.studio-web.eu/

 

Le città dell’anello merlato

  

SR cop Feb 20

N. 02  Febbraio 2020

Per ricevere gratuitamente
"Il Senso della Repubblica" formato pdf email a heos@heos.it 

 

 Gazzettadiverona.it

GVR foto

 

 

 Cronaca

31.01.20 - Il Veneto e la Cooperazione internazionale: istituito il "Tavolo Africa"

 Dossier Guerra Fredda

 

 

 

 

Modello Standard

03.02-20 - Prescrizione e inefficienza dello Stato

29.01.20 - Il paradosso dell'omicio del coniuge 
Super Piercamillo Davigo mejo de Tex Willer

14.01.20 - Condizionamenti

Vignette nel web - Raccolta 2020

vignetta corriere.it Perdenti causa 170220

Corriere.it   17.02.20

vignetta italiaoggi.it Piazzisti di povertà 170220

Italiaoggi.it   17.02.20

 vignetta esrep Inerti 170220

Espresso.repubblica.it   17.02.20

vignetta heos.it Stregoneria leghista 170220

 Heos.it   17.02.20

    

In libreria

Libro Il naufragio delle civiltà

05.02.20 - Il naufragio delle civiltà

 ----------------------------------------------------------------

Curiosità

Scienze pangea casa tua

09.07.18 -  Pangea, ecco dov'era la tua casa 240 milioni di anni fa

 

 

Immagini dal Mondo

 

 

 



 

  


 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

Informazioni commercili

 

Vaccari logo

Impiantistica elettrica
Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni 
illuminotecniche Soluzioni, prodotti 
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati 
e cablaggi strutturati
+39/336/810434 -
348/2247152
fax +39/045/7103381 eltvac@email.it
 

Razionalizzazione
energetica della casa

enea isolament sottofinestra