V-MUST.NET 
Ecco come saranno i musei del futuro
 
 
 
 
Quest’anno come è noto ricorrono i 2 000 anni dalla morte di Augusto, il fondatore dell'Impero romano. In occasione di questo anniversario è stata allestita una mostra eccezionale che impiega la più recente tecnologia europea in materia di musei virtuali. La nuova mostra sull'Impero intitolata “Keys to Rome” (le chiavi di Roma), è visibile contemporaneamente in altre tre città. Sicuramente non si tratta dell'ennesima mostra sulla città eterna e sul suo antico passato. 
 
Una rete di ricerca europea – composta da archeologi, storici dell'arte, architetti, esperti di informatica ed esperti di comunicazione – usa l'evento per mostrare le nuove tecnologie dei musei virtuali e  come queste tecnologie in futuro potranno essere utilizzate per coinvolgere I visitatori.  I membri della rete transnazionale per i musei virtuali V-MUST.NET (Virtual Museum Transnational Network) stanno curando la mostra Keys to Rome , che si terrà simultaneamente in 4 diverse città rappresentanti gli antichi angoli dell'Impero romano: Alessandria d'Egitto (Bibliotheca Alexandrina), Amsterdam (Allard Pierson Museum), Sarajevo (municipio della città) e, ovviamente, Roma (Museo dei Fori imperiali). 
 
Articolo completo su Heos.it settimanale pdf in Abbonamento