L’esperimento è stato realizzato al CERN 
AEgIS vede l’ombra della materia
sull’antimateria
 
 
L’ombra dell’antimateria nell’esperimento AEgIS (foto infn.it)  
 
 
I ricercatori coinvolti nell’esperimento AEgIS (Antimatter Experiment: Gravity Interferometry and Spectroscopy) realizzato al CERNcon la collaborazione dell’INFN, hanno annuncia su Nature Communications di aver misurato, grazie allo strumento chiamato “deflettometro di moiré”, la deflessione di un fascio di antiprotoni sotto l'effetto di una debolissima forza magnetica. 
 
Si tratta di un primo test dello strumento che ne ha verificato l’efficienza e la sensibilità, nella prospettiva di eseguire in futuro  misure degli effetti  della gravità su atomi di anti-idrogeno.  Non esiste infatti ad oggi una misura diretta del fatto che l'antimateria subisca la forza gravitazionale in modo del tutto equivalente alla materia. «è molto probabile che questa equivalenza sia vera - ha commentato Gemma Testera, viceresponsabile di AEgIS e coordinatrice INFN della collaborazione italiana - ma la nostra misura fornirà in ogni caso un'indicazione molto utile per capire come costruire una teoria quantistica della gravità e quindi una visione  unitaria  delle forze fondamentali della natura,  di cui ancora non disponiamo».
 
Articolo completo su Heos.it settimanale pdf in Abbonamento