I test condotti tra gli altri da Imem-cnr, Esrf e Sincrotrone
Il vetro? Si muove ...
Anche a temperatura ambiente
 
Uno studio condotto da un team internazionale di ricercatori e coordinato dall’Istituto dei materiali per l’elettronica e il magnetismo del Consiglio nazionale delle ricerche (Imem-Cnr) di Parma e dal Sincrotrone europeo Esrf di Grenoble ha mostrato che a livello atomico il vetro si “muove”’, anche a temperatura ambiente. Lo studio, pubblicato sulla rivista Nature Communication, è il risultato di una collaborazione che include anche le Università di Parma, Perugia, Trento, Montpellier in Francia e Friburgo in Svizzera. 
 
«L’osservazione è particolarmente sorprendente ed è stata ottenuta su un comune vetro silicato con una tecnica spettroscopica, che permette di osservare il movimento collettivo degli atomi su scale di lunghezza molto piccole, anche inferiori al nanometro (un miliardesimo di millimetro), fino alla distanza interatomica», spiega Giacomo Baldi dell’Imem-Cnr. 
 
Articolo completo su Heos.it settimanale pdf in Abbonamento