? 2020/03/12/Scienze/Uomo di Altamura, nuove informazioni dai danti - Heos.it Rivista scienze politica cultura salute

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

 

Primo Piano

Lanciata la sfida alle attuali teorie sulla formazione dei pianeti

A 200 anni luce c'è un sistema

di sei esopianeti danzanti

eso Artistica TOI-178


26.01.21 - Scoperto un sistema composto da sei esopianeti, cinque dei quali si muovono con una cadenza inusuale intorno alla propria stella centrale.


Il grido d'allarme della presidente della Fondazione The Bridge, Rosaria Iardino, sul lento ma continuo smantellamento della Sanità pubblica

«Ministro Speranza bisogna

avviare subito un tavolo

sui fondi integrativi»  

26.01.21 - La pandemia da Covid-19 sta facendo venire al pettine tutti i nodi irrisolti tra sanita pubblica e privata nel nostro paese. Lo sottolinea con forza la presidente della Fondazione The Bridge, Rosaria Iardino.

Le ricerche coinvolgono le università di Firenze, Pisa e Roma Sapienza

Uomo di Altamura,

nuove informazioni dai denti

Uniroma1 Denti2 altamura

Uomo di Altamura, dettaglio dentatura (credit: uniroma1.it)

 

03.12.20 - I riflettori della ricerca scientifica si accendono di nuovo sull’Uomo di Altamura, lo scheletro di Neanderthal risalente a circa 150mila anni fa rinvenuto nel 1993 in Puglia, nelle profondità della grotta carsica di Lamalunga in Alta Murgia. Lo scheletro è tuttora imprigionato nella roccia a diversi metri di profondità, coperto di incrostazioni calcaree che ne rendono difficile l’osservazione.

L’eccezionale reperto, testimonianza di un uomo preistorico precipitato in un pozzo naturale dove morì di stenti, è di fondamentale importanza per i ricercatori tanto da far parte di un progetto di ricerca finanziato dal Ministero dell'Università e della Ricerca (MUR) e autorizzato dalla competente Soprintendenza Archeologica, la quale - tra l'altro - ha permesso una serie di indagini scientifiche condotte negli ultimi anni (2017-2020), i cui risultati iniziano ora a essere pubblicati su riviste internazionali.

Lo studio appena pubblicato su PLOS ONE si è occupato dei denti del Neanderthal di Altamura e del suo "apparato di masticazione" (mascella e mandibola). Lo hanno realizzato insieme l’Università di Firenze, la Sapienza Università di Roma e l’Università di Pisa ["In situ observations on the dentition and the oral cavity of the Neanderthal skeleton from Altamura (Italy)" https://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0241713 ]. I responsabili delle unità operative sono stati Jacopo Moggi Cecchi, antropologo dell’Ateneo fiorentino, Damiano Marchi (Università di Pisa) e Giorgio Manzi (Sapienza Università di Roma), che è anche il coordinatore del progetto complessivo del MUR.

Il gruppo di ricerca ha condotto una serie di osservazioni e rilevamenti sul posto, calandosi all’interno della grotta. "Grazie all’ausilio di sonde videoscopiche ad alta risoluzione (che dobbiamo alla collaborazione della Olympus Europa) - spiega Jacopo Moggi Cecchi - siamo riusciti a osservare le caratteristiche della dentatura e delle ossa mascellari, ottenendo nuove informazioni sull’età e lo stato di salute e confermando la presenza di caratteri tipici dei Neanderthal".

E Giorgio Manzi, al riguardo, aggiunge: "La presenza del terzo molare (il "dente del giudizio") e il grado di usura masticatoria indicano un individuo adulto, piuttosto avanti negli anni, ma non anziano. L'uomo doveva aver avuto qualche problema di salute; è stata infatti osservata la perdita di due denti prima della morte: uno lo aveva perso da diversi anni, l'altro in tempi successivi - continua -. È una delle rare volte nelle quali si osservano queste circostanze in un Neanderthal, visto che nella preistoria antica l’incidenza di problemi dentari era molto bassa".

"Abbiamo anche effettuato - conclude Damiano Marchi responsabile del gruppo di ricerca dell'Università di Pisa di cui fa parte anche il professor Giovanni Boschian - una radiografia dei denti anteriori, utilizzando per la prima volta a questo scopo un apparecchio a raggi X portatile KaVo NOMAD Pro 2. In questo modo abbiamo così individuato una lesione nell’osso, alla base di un incisivo, che potrebbe essere dovuta a una forte stress non riconducibile all’alimentazione". (red)

Riferimenti
In situ observations on the dentition and oral cavity of the Neanderthal skeleton from Altamura (Italy)Alessandro Riga, Marco Boggioni, Andrea Papini, Costantino Buzi, Antonio Profico, Fabio Di Vincenzo, Damiano Marchi, Jacopo Moggi-Cecchi, Giorgio Manzi - PLOS ONE, 2020. DOI https://doi.org/10.1371/journal.pone.0241713 

Vedi
www.uniroma1.it 

Calendario

  

Regalati un libro

Weekend

 

 

 

 

 

 

Heos.it - Giornale online di scienza e cultura. Direttore responsabile Umberto Pivatello 
Sede - Redazione  Heos.it  Via Muselle, n° 940 - 37050 Isola Rizza - Verona (Italy)
    mob.+39 345 9295137 
Email: 
heos@heos.it  -  Privacy e Cookies
Autorizzazione Tribunale di Verona n°1258 - 7  Marzo 1997  Roc n. 16281
Partner tecnologico 
http://www.studio-web.eu/

 

Le città dell’anello merlato

 

  

SR cop gen21

N. 01 Gennaio 2021

Per ricevere gratuitamente
"Il Senso della Repubblica" formato pdf email a heos@heos.it 

 

 Gazzettadiverona.it

GVR foto

 La Scatola  
Foglietto di Satira in Veneto 
24 Gennaio 2021 pdf

La Scatola 240121

 

 Cronaca

Segnalazione sito che si occupa di COVID-19

26.01.2021 - Online i siti 2021 per invio a ENEA dati Ecobonus e Bonus casa

 

 Dossier Guerra Fredda

 

Politica 

 04.01.21 - Il Recovery plan, la proposta di Renzi e il debito pubblico

 

 

Vignette nel web - Raccolta 2021

vignetta corriere.it Disperati 280121

Corriere.it  28.01.21

 vignetta italiaoggi.it Al guinzaglio 280121

Italiaoggi.it  28.01.21

 vignetta ilfq Incinto 280121

ilfattoquotidiano.it   28.01.21

 vignetta heos.it Veleni 280121

Heos.it   28.01.21

    

In libreria

 Libro Vinci misteri civiltà megalitica

 21.12.20 - I misteri della civiltà megalitica

 ----------------------------------------------------------------

Curiosità

Scienze pangea casa tua

09.07.18 -  Pangea, ecco dov'era la tua casa 240 milioni di anni fa

 

 

Video

Esa Orione video

02.04.20 - Alla scoperta di Orione

ambiente delfini in veneto

31.03.20 - Veneto, a fine febbraio avvistati alcuni delfini ad Albarella

Vangelis Nasa Mars Mythodea

24.03.20 - In tempo di Coronavirus facciamo un viaggio nel tempo e nello spazio
NASA Mission Mars Odyssey 2001, Vangelis Mythodea

 

 



 

  


 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

Informazioni commercili

 

Vaccari logo

Impiantistica elettrica
Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni 
illuminotecniche Soluzioni, prodotti 
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati 
e cablaggi strutturati
+39/336/810434 -
348/2247152
fax +39/045/7103381 eltvac@email.it
 

Razionalizzazione
energetica della casa

enea isolament sottofinestra