? 2020/03/05/coronavirus/Vo' Euganeo diventa epicentro di una ricerca a livello mondiale - Heos.it Rivista scienze politica cultura salute

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

 

Primo Piano

La scoperta è stata fatta da un gruppo internazionale di studiosi con i dipartimenti di Scienze della Terra e Scienze dell'Antichità della Sapienza di Roma

A Notarchirico in Basilicata

rinvenuti manufatti Acheuleani

di 700 mila anni fa

16.09.20 - Sito archeologico di Notarchirico in Basilicata: ritrovati utensili in pietra scheggiata riconducibili alla cultura Acheuleana del Paleolitico inferiore. La loro datazione consente di spostare indietro nel tempo l’origine dell’’Acheuleano in Europa a circa 700 mila anni fa.


 Trovata la fosfina

nelle nubi Venere

Indica la presenza di una possibile vita "aerea"

eso Venere presenza possibile vita

 14.09.20 - Scoperta nelle nubi del pianeta Venere una rara molecola, la fosfina. Sulla Terra è prodotta solo industrialmente o da microbi che prosperano in ambienti privi di ossigeno.

Lo studio dell'Università di Padova inizierà domani mattina su base volontaria

Coronavirus, Vo' Euganeo

diventa epicentro

di una ricerca

a livello mondiale

 

Coronavirus Vo Euganeo

Vo' Euganeo, Padova (foto google.it)

 

05.03.20 - Coronavirus: avviata la prima ricerca a livello mondiale sulla storia naturale del virus. Scopo: definire al meglio le dinamiche di trasmissione e ridisegnare le classi di rischio stratificate per morbilità e mortalità. Lo studio sarà condotto dagli scienziati del Dipartimento di medicina molecolare dell’Università di Padova.

A tale scopo, da domani mattina, sarà esaminata nuovamente e su base volontaria la popolazione di Vò Euganeo, il piccolo Comune padovano primo “cluster” dell’infezione in Veneto. In pratica, i volontari saranno sottoposti a un secondo giro di tamponi, i cui esiti verranno confrontati con quelli effettuati su tutta la popolazione all’apparire della malattia. Da questo confronto gli scienziati padovani ritengono di poter trarre informazioni inedite e preziose per comprendere l’evoluzione dell’epidemiologia e mettere a disposizione delle autorità sanitarie strumenti fondamentali di controllo dell’epidemia.

Lo studio è stato presentato oggi all’Unità di Crisi attiva nella sede regionale della Protezione Civile a Marghera, alla presenza del presidente e dell’assessore alla Sanità della Regione, del Rettore dell’Università di Padova, Rosario Rizzuto, del presidente della Scuola di medicina, Stefano Merigliano, del direttore del dipartimento patavino di Medicina molecolare, Andrea Crisanti e dei rappresentanti della Croce Rossa di Padova, i cui volontari daranno il loro apporto alla realizzazione del nuovo screening di massa, che si concluderà prima della fine della quarantena per gli abitanti di Vò, attesa per domenica.

Nessuno prima d’ora aveva pensato ad un secondo campionamento della popolazione in un punto temporale successivo al primo tampone. Dal confronto tra il "tempo zero" (il momento della prima raccolta di campioni) e il "tempo uno" (il secondo campionamento) usciranno indicazioni inedite, come il tasso di trasmissione e di moralità, il tempo di raddoppiamento delle infezioni, il rapporto tra positivi al tampone non sintomatici e i sintomatici, la curva di regressione della malattia, e la durata effettiva dell’infezione.

Non solo. Il progetto permetterà di validare modelli matematici che forniscano un razionale scientifico alle scelte di sanità pubblica calcolate sull’analisi dei rischi e sulla valutazione dell’effetto delle misure messe in atto.

Al termine della ricerca, le linee guida che ne scaturiranno potranno essere trasferite in altre aree con focolai epidemici, e contribuire così al contenimento del virus su scala nazionale e internazionale. In altri termini, la ricerca dell'Università di Padova potrà a essere "esportata" in altre Regioni e in altri Comuni e all’estero, così da poter essere validata su altre realtà ed eventualmente affinata per migliorane la capacità predittiva. (red)


Vedi
https://www.regione.veneto.it/web/protezione-civile 

Calendario

  

Regalati un libro

Weekend

 

 

 

 

 

 

Heos.it - Giornale online di scienza e cultura. Direttore responsabile Umberto Pivatello 
Sede - Redazione  Heos.it  Via Muselle, n° 940 - 37050 Isola Rizza - Verona (Italy)
    mob.+39 345 9295137 
Email: 
heos@heos.it  -  Privacy e Cookies
Autorizzazione Tribunale di Verona n°1258 - 7  Marzo 1997  Roc n. 16281
Partner tecnologico 
http://www.studio-web.eu/

 

Le città dell’anello merlato

 

  

SR cop Settembre 20

N. 09 Settembre 2020

Per ricevere gratuitamente
"Il Senso della Repubblica" formato pdf email a heos@heos.it 

 

 Gazzettadiverona.it

GVR foto

 

 

 Cronaca

17.09.20 - Verona. Cancro del pancreas, scoperto un nuovo biomarcatore

10.09.20Milano. Covid e cuore, mille specialisti a confronto

 

 Dossier Guerra Fredda

 

Politica 

Referendum costituzionale 
Perché votiamo "Sì"
di Umberto Pivatello

 

 

Vignette nel web - Raccolta 2020

vignetta corriere.it Delirio 190920

Corriere.it  19.09.20

vignetta italiaoggi.it Dispersi 190920

Italiaoggi.it  19.09.20

 Vignetta ilfq Il partito bisca 190920

ilfattoquotidiano.it   19.09.20

vignetta heos.it Il feudatario veneto 190920 Heos.it   19.09.20

    

In libreria

 libro Il verde e il blu

 31.08.20 - Idee ingenue per migliorare la politica

 ----------------------------------------------------------------

Curiosità

Scienze pangea casa tua

09.07.18 -  Pangea, ecco dov'era la tua casa 240 milioni di anni fa

 

 

Video

Esa Orione video

02.04.20 - Alla scoperta di Orione

ambiente delfini in veneto

31.03.20 - Veneto, a fine febbraio avvistati alcuni delfini ad Albarella

Vangelis Nasa Mars Mythodea

24.03.20 - In tempo di Coronavirus facciamo un viaggio nel tempo e nello spazio
NASA Mission Mars Odyssey 2001, Vangelis Mythodea

 

 



 

  


 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

Informazioni commercili

 

Vaccari logo

Impiantistica elettrica
Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni 
illuminotecniche Soluzioni, prodotti 
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati 
e cablaggi strutturati
+39/336/810434 -
348/2247152
fax +39/045/7103381 eltvac@email.it
 

Razionalizzazione
energetica della casa

enea isolament sottofinestra