? 2020/02/06/tecnologia/enea/ROMEO, la miniera d'oro per vecchi pc e cellulari - Heos.it Rivista scienze politica cultura salute

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

 

Primo Piano

Osservato per la prima volta il getto relativistico di Quasar 3C 279

Ecco cosa c'è nel centro

del cuore di un buco nero

supermassiccio

Infn cuore 3C279

07.04.20 - Dopo la famosissima prima immagine di un buco nero, la collaborazione scientifica internazionale Event Horizon Telescope (EHT), adesso è riuscita a ritrarre, con un livello di dettaglio inedito, il quasar 3C 279, un getto relativistico originato probabilmente dalle vicinanze di un buco nero supermassiccio.


Due milioni di anni fa, Australopithecus, Paranthropus robustus e Homo erectus hanno vissuto contemporaneamente in Sudafrica. Nel gruppo internazionale di ricerca anche le Università di Pisa e Firenze

I nostri antenati di Drimolen

 Unipi .ricercatori drimolen

03.04.20 - I nostri antenati Australopithecus, Paranthropus robustus e Homo erectus tutti insieme contemporaneamente due milioni di anni fa in Sudafrica, nella cosiddetta Cradle of Humankind (culla dell’umanità).

Economia circolare: costruito dall'ENEA il primo impianto pilota che lavora a “temperatura ambiente” e senza pretrattamento delle schede elettroniche

ROMEO, la miniera d'oro

per vecchi pc e cellulari

 

enea romeo impianto trattamento raee

L'impianto pilota "Romeo" realizzato dall'Enea (credit: enea.it)

 

06.02.20 - Si chiama ROMEO (Recovery Of MEtals by hydrOmetallurgy) ed ha una resa del 95% nell’estrazione di oro, argento, platino, palladio, rame, stagno e piombo da rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE). Si trova presso il Centro Ricerche Casaccia, a nord di Roma. È l’impianto pilota dell'ENEA che utilizza un processo idrometallurgico brevettato ENEA, che consente una drastica riduzione dei costi energetici rispetto alle tecniche pirometallurgiche ad alta temperatura.

Le schede elettroniche sono trattate senza essere sottoposte a un processo di triturazione, mentre le emissioni gassose vengono trattate e trasformate in reagenti da impiegare nuovamente nel processo stesso, minimizzando in questo modo impatto ambientale e produzione di scarti. Inoltre è caratterizzato da modularità e flessibilità che consentono di trattare anche piccole quantità di rifiuti e di scegliere il grado di purezza del metallo recuperato in funzione delle esigenze di mercato.

Secondo stime ENEA, dal trattamento di 1 tonnellata di schede elettroniche è possibile ricavare 129 kg di rame, 43 kg di stagno, 15 kg di piombo, 0,35 kg di argento e 0,24 kg di oro e quello contenuto in un minerale aurifero di buon grado si aggira intorno a 0,005-0,010 kg/ton, per un valore complessivo di oltre 10 mila euro (al prezzo attuale di mercato).

"I RAEE rappresentano una fonte di materie prime che potrebbe affrancare il nostro Paese e l’Europa dalle importazioni provenienti da Cina, Africa e Sud America" - spiega Danilo Fontana, primo ricercatore del Laboratorio Tecnologie per il Riuso, il Riciclo, il Recupero e la valorizzazione di Rifiuti e Materiali di ENEA. E subito dopo aggiumge: "Con ROMEO vogliamo stimolare la creazione di una filiera nazionale completa per il recupero di metalli preziosi da RAEE. Purtroppo finora in Italia il settore nazionale del riciclo si ferma al trattamento iniziale - cioè il processo meno remunerativo - lasciando a operatori esteri, in particolare del Nord Europa, il compito di recuperare la parte nobile del rifiuto".

A partire dal 2019 la direttiva 2012/19/EU che regolamenta il settore dei rifiuti elettrici ed elettronici impone il raggiungimento di un target di raccolta dei RAEE pari al 65% (era al 45% nel triennio 2016-2018); questa percentuale comprende non solo schede elettroniche, ma anche carte di credito con chip, biciclette con pedalata assistita, prese elettriche multiple e tutte le tipologie di prolunghe, tende e chiusure elettriche, montascale per disabili e apparecchiature di automazione per cancelli.

"Ora il nostro obiettivo è di trasferire all’industria questa tecnologia affinché, attraverso l’introduzione di processi eco-innovativi, si possa completare la filiera del ciclo di trattamento dei rifiuti per far rimanere sul territorio materie prime strategiche, come oro, terre rare, magnesio e cobalto, con tutti i benefici che ne conseguono in termini occupazionali, economici e sociali. Ma con il nostro impianto guardiamo oltre: stiamo testando nuovi processi tecnologici per l’estrazione di materiali ad alto valore aggiunto da diverse tipologie di rifiuti, come magneti permanenti, batterie al litio a fine vita, sottoprodotti industriali, ceneri e catalizzatori esausti”, conclude Fontana.

Nell’ultimo anno in Italia la raccolta di RAEE ha registrato un incremento del 10% rispetto al 2018, per un totale di oltre 343 mila tonnellate (dati Centro Coordinamento RAEE), corrispondenti a circa il 43% dei RAEE. Ma questo ha come risvolto della medaglia che circa il 57% dei RAEE viene smaltito ancora con percorsi alternativi (come la discarica o l’esportazione all’estero) che non garantiscono rispetto dell’ambiente né tantomeno un’efficace e strategica gestione delle risorse. (red)

Vedi
www.enea.it 

Calendario

  

Regalati un libro

Weekend

 

 

 

 

 

 

Heos.it - Giornale online di scienza e cultura. Direttore responsabile Umberto Pivatello 
Sede - Redazione  Heos.it  Via Muselle, n° 940 - 37050 Isola Rizza - Verona (Italy)
    mob.+39 345 9295137 
Email: 
heos@heos.it  -  Privacy e Cookies
Autorizzazione Tribunale di Verona n°1258 - 7  Marzo 1997  Roc n. 16281
Partner tecnologico 
http://www.studio-web.eu/

 

Le città dell’anello merlato

  

SR Marzo20

N. 03  Marzo 2020

Per ricevere gratuitamente
"Il Senso della Repubblica" formato pdf email a heos@heos.it 

 

 Gazzettadiverona.it

GVR foto

 

 

 Cronaca

25.02.20 - Amuchina esaurita? Ecco la guida OMS (WHO) per farla in casa

 Dossier Guerra Fredda

 

Politica 

04.04.20 - Garantire la filiera dei beni primari  di Pierre Zanin

Coronavirus contingente russo

03.04.20 - I ministri degli Esteri e della Difesa, Di Maio e Guerini: “Inopportuno l’attacco del ministero degli Esteri russo contro La Stampa”

02.04.20 - Coronavirus, Radicali: "Guerini relazioni subito in Parlamento su composizione missione russa"

28.03.20 - Il Coronavirus, la nuova Yalta

27.03.20 - "Franza o Spagna purché se magna"

20.02.20 - L’obbligo delle firme elettorali è incostituzionale?

 

Modello Standard

03.02-20 - Prescrizione e inefficienza dello Stato

29.01.20 - Il paradosso dell'omicio del coniuge 
Super Piercamillo Davigo mejo de Tex Willer

14.01.20 - Condizionamenti

Vignette nel web - Raccolta 2020

vignetta corriere.it Beffa continua 070420

Corriere.it   07.04.20

vignetta italiaoggi.it Sensibilità 070420

Italiaoggi.it  07.04.20

 vignetta ilfq Orto ribelle 070420

Ilfattoquotidiano.it  07.04.20

vignetta heos.it Lombardi privati 070420

 Heos.it   07.04.20

    

In libreria

Libro Io sono il potere

29.03.20 - Confessioni di un capo di Gabinetto

 ----------------------------------------------------------------

Curiosità

Scienze pangea casa tua

09.07.18 -  Pangea, ecco dov'era la tua casa 240 milioni di anni fa

 

 

Video

Esa Orione video

02.04.20 - Alla scoperta di Orione

ambiente delfini in veneto

31.03.20 - Veneto, a fine febbraio avvistati alcuni delfini ad Albarella

Vangelis Nasa Mars Mythodea

24.03.20 - In tempo di Coronavirus facciamo un viaggio nel tempo e nello spazio
NASA Mission Mars Odyssey 2001, Vangelis Mythodea

 

 



 

  


 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

Informazioni commercili

 

Vaccari logo

Impiantistica elettrica
Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni 
illuminotecniche Soluzioni, prodotti 
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati 
e cablaggi strutturati
+39/336/810434 -
348/2247152
fax +39/045/7103381 eltvac@email.it
 

Razionalizzazione
energetica della casa

enea isolament sottofinestra