? 2019/09/04/Scienze/Sapienza/Roma/Riflettori accesi sul “lato oscuro” del Dna - Heos.it Rivista scienze politica cultura salute

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

 

Primo Piano

Scoperti dai ricercatori dell’INGV in prossimità della costa tirrenica calabrese "Diamante", "Enotrio" e "Ovidio"

 Nel Mar Tirreno

c'è un complesso vulcanico

sconosciuto

 Ingv Batimetria dellarea di ricerca

13.09.19 - Scoperto dai ricercatori dell’INGV un complesso vulcanico finora sconosciuto in prossimità della costa tirrenica calabrese che, suddiviso in due macro-aree, si sarebbe sviluppato lungo una faglia della crosta terreste.


La ricerca è stata condotta da Università di Firenze, Cnr e Università di Trento

Nuovo stato della materia:

il supersolido

con due nature in una

 13.09.19 - Scenario straordinario quello che i sta aprendo sotto gli occhi dei ricercatori con lo studio del supersolido, nuovo stato della materia che combina le proprietà di un superfluido, il fluido senza attrito, con quelle di un solido (struttura fissa e periodica delle particelle).

 Una ricerca condotta dall'Università Sapienza di Roma fornisce un’originale chiave di lettura nello studio di quella che viene considerata tradizionalmente la parte meno “nobile” del genoma

Riflettori accesi

sul “lato oscuro” del Dna

 

04.09.19 - Il DNA è impacchettato sotto forma di cromatina, un complesso di DNA e proteine che contiene l'informazione genetica e contribuisce a regolarne l'espressione: riguarda gli esseri umani e più in generale gli organismi superiori (eucarioti). La cromatina può trovarsi in due stati: l’eucromatina, meno condensata e associata a un’intensa attività di trascrizione genica e l’eterocromatina costitutiva, strutturalmente più compatta localizzata in regioni “periferiche”, come i centromeri e i telomeri.

Pur rappresentando una parte quantitativamente cospicua dei genomi (il 30% di quello umano), l'eterocromatina costitutiva è storicamente ritenuta priva di geni funzionali e di attività di trascrizionale. Per tale ragione viene considerata una sorta di discarica genomica di "DNA spazzatura" o nel migliore la parte "silenziosa" del genoma.

Oggi, un nuovo punto di vista sull'eterocromatina costituiva viene presentato e discusso da un gruppo di ricercatori, tra i quali Patrizio Dimitri del Dipartimento di Biologia e Biotecnologie Charles Darwin dell'università Sapienza di Roma, in una review made in Italy pubblicata sulla rivista Trends in Genetics.

Gli autori, esperti del settore, hanno fatto il punto della situazione, mettendo in luce aspetti che la comunità scientifica internazionale tende a trascurare. Aspetti evidenziati inizialmente da studi pioneristici di genetica classica e molecolare e più di recente grazie ad approcci di Genomica. Nel complesso emerge che nell'organismo modello Drosophila melanogaster l'eterocromatina costitutiva contiene una sorprendente ed eterogenea varietà di sequenze geniche funzionali, alcune di grandi dimensioni fisiche, essenziali per lo sviluppo dell'organismo e il differenziamento cellulare. La presenza di geni funzionali nell’eterocromatina è stata dimostrata anche in altri organismi, specie umana compresa.

In Drosophila, tra i geni eterocromatici "giganti" - commenta Patrizio Dimitri  - devo ricordare i geni di fertilità del cromosoma Y, ampiamente studiati fin dagli anni '80 dal gruppo di Maurizio Gatti e Sergio Pimpinelli e Myosin 81F identificato più recentemente che codifica una nuova proteina della famiglia delle miosine. Questi geni con più di 2 milioni di coppie di basi di DNA, hanno dimensioni addirittura paragonabili a quelle di un intero genoma batterico”.

"La nostra review - conclude Dimitri - ha l'obiettivo di diffondere un nuovo "ritratto" funzionale dell'eterocromatina costitutiva, sia in prospettiva sperimentale sia in chiave didattica. Infatti, lo studio e la delucidazione dei meccanismi epigenetici mediante i quali i geni sono espressi all'interno dell'eterocromatina costitutiva di Drosophila potrebbe contribuire ad approfondire le relazioni tra disfunzioni dei suddetti meccanismi e l'origine di forme tumorali e patologie umane legate ad alterazioni dello stato cromatinico".

Riferimenti.

A New Portrait of Constitutive Heterochromatin: Lessons from Drosophila melanogaster - René M. Marsano, Ennio Giordano, Giovanni Messina, Patrizio Dimitri - Trends in Genetics Volume 35, Issue 9, September 2019, Pages 615-631; https://doi.org/10.1016/j.tig.2019.06.002 

vedi anche
www.uniroma1.it 

Calendario

  

Regalati un libro

Weekend

 

 

 

 

 

 

Heos.it - Giornale online di scienza e cultura. Direttore responsabile Umberto Pivatello 
Sede - Redazione  Heos.it  Via Muselle, n° 940 - 37050 Isola Rizza - Verona (Italy)
    mob.+39 345 9295137 
Email: 
heos@heos.it  -  Privacy e Cookies
Autorizzazione Tribunale di Verona n°1258 - 7  Marzo 1997  Roc n. 16281
Partner tecnologico 
http://www.studio-web.eu/

 

Le città dell’anello merlato

  

SR cop Set19

N. 9  Settembre 2019

Per ricevere gratuitamente
"Il Senso della Repubblica" formato pdf email a heos@heos.it 

 

 Gazzettadiverona.it

GVR foto

 

 

Heos.it Nota
 
 

 

News

WEB Sir Tim Berners-Lee-2014

05.03.19 - Trent'anni di Web: 1989-2019

nasa urano2

 20.02.19 - Il "berretto" di Urano

 

 Dossier Guerra Fredda

 

Auto Hy plug in ev

 

 

In cauda venenum
 

 

Vignette nel web - Raccolta 2019

vignetta ilcorriere.it Porta chiusa 130919

Corriere.it   13.09.19

vignetta italiaoggi.it Retropensiero 130919

Italiaoggi.it   13.09.19

 vignetta ilmanifesto.it Vasca mortale 130919

Ilmanifesto.it   13.09.19

vignetta heos.it Corrosivi 130919

 Heos.it   13.09.19

    

Regalati un libro

 

 

 ----------------------------------------------------------------

Curiosità

Scienze pangea casa tua

09.07.18 -  Pangea, ecco dov'era la tua casa 240 milioni di anni fa

 

 

Immagini dal Mondo

 

 

 



 

  


 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

Informazioni commercili

 

Vaccari logo

Impiantistica elettrica
Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni 
illuminotecniche Soluzioni, prodotti 
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati 
e cablaggi strutturati
+39/336/810434 -
348/2247152
fax +39/045/7103381 eltvac@email.it
 

Razionalizzazione
energetica della casa

enea isolament sottofinestra