? 2018/07/06/scienze/medicina/salute/Scoperta una molecola a base di rame contro alcuni tumori solidi - Heos.it Rivista scienze politica cultura salute

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

 

Primo Piano

Calo delle nascite:

Italia seconda in Ue e ultima

per tasso di natalità

19.11.19 - Nel bel paese si fanno sempre meno figli. Nel 2018 i nuovi nati sono stati 439 mila; 18 mila in meno rispetto all'anno precedente e 137 mila in meno rispetto a dieci anni fa.


 Antartide: nelle brine

dei laghi ghiacciati

i segreti della vita su Marte

cnr antartide lago Tarn Flat

12.11.19 - Nella Terra Vittoria settentrionale, in Antartide, e precisamente nel lago perennemente ghiacciato di Tarn Flat, due crioecosistemi microbiologicamente differenti, separati da soli 12 centimetri di ghiaccio lacustre, sono dominati da batteri e archeobatteri.

 La ricerca interdisciplinare è durata oltre 10 anni e ha coinvolto le università di Camerino e Padova e l'Icmate-Cnr di Padova

Scoperta una molecola

a base di rame

contro alcuni tumori solidi


06.07.18 – Dopo 10 anni di studi interdisciplinari è stata scoperta e brevettata una molecola a base di rame estremamente efficace e selettiva verso alcuni tumori solidi. E' il frutto del lavoro dei ricercatori dell'università di Camerino (Unicam) Carlo Santini e Maura Pellei della Sezione di Chimica della Scuola di Scienze e Tecnologie, insieme ai colleghi Cristina Marzano e Valentina Gandin dell’Università di Padova e Marina Porchia e Francesco Tisato dell’ICMATE-CNR di Padova

Il nuovo complesso di rame è stato progettato e sintetizzato nei laboratori di Chimica Inorganica di Unicam e si configura come una potenziale e valida alternativa ai farmaci antitumorali a base di platino attualmente in uso clinico.

Il brevetto è stato preso in licenza da una società americana, la SAPIR, che si occuperà dell’ampio programma di sviluppo clinico, prospettiva che rappresenta un importante traguardo per la ricerca condotta dagli studiosi di Unicam e Unipd, co-proprietari al 50% del brevetto licenziato ed apre ora nuovi scenari verso lo sviluppo di farmaci antitumorali più selettivi ed efficaci. Il rame infatti è un metallo endogeno, naturalmente presente in piccole quantità nell’organismo umano, ed è coinvolto in molteplici processi biochimici.

“I nostri studi, pubblicati sulle principali riviste scientifiche internazionali, tra le quali Chemical Reviews - affermano Santini e Pellei – hanno messo in evidenza la potenzialità dei complessi di rame come antitumorali. Il nostro composto possiede quindi tutte le caratteristiche per essere meglio tollerato dall’organismo umano, abituato a riconoscerlo più di altri metalli come il platino, che costituisce la base di analoghi farmaci antitumorali oggi in uso clinico, che sebbene efficaci sono anche molto tossici”.

La nuova molecola dunque è in grado di veicolare il metallo in maniera selettiva in sede tumorale. Una volta internalizzata, è in grado di generare una complessa cascata di segnali che portano alla distruzione selettiva delle cellule tumorali, comprese quelle refrattarie alla classica chemioterapia.

“Ci teniamo a sottolineare – proseguono Santini e Pellei – che co-inventori del brevetto sono anche il prof. Giancarlo Gioia Lobbia, che purtroppo ci ha lasciati a dicembre 2016 e a cui vogliamo dedicare questo successo scientifico e Grazia Papini, che ha completato il suo dottorato presso il nostro gruppo di ricerca in Unicam, e vogliamo ringraziare per il loro prezioso contributo la società dell’Università di Padova Unismart e la nostra Area Ricerca e Trasferimento Tecnologico, che ha visto Simona De Simone impegnata in prima linea nel supportare Unismart nel corso delle trattative con SAPIR. La nostra principale soddisfazione è vedere concretizzata la possibilità di contribuire con il nostro lavoro di Ricercatori e di Chimici a migliorare la qualità della vita, in uno dei suoi aspetti fondamentali che è quello della salute”. (red)

Vedi
www.unicam.it 
www.unipd.it 
http://www.pd.cnr.it/index.php/it/ 

Calendario

  

Regalati un libro

Weekend

 

 

 

 

 

 

Heos.it - Giornale online di scienza e cultura. Direttore responsabile Umberto Pivatello 
Sede - Redazione  Heos.it  Via Muselle, n° 940 - 37050 Isola Rizza - Verona (Italy)
    mob.+39 345 9295137 
Email: 
heos@heos.it  -  Privacy e Cookies
Autorizzazione Tribunale di Verona n°1258 - 7  Marzo 1997  Roc n. 16281
Partner tecnologico 
http://www.studio-web.eu/

 

Le città dell’anello merlato

  

Sr cop Nov19

N. 11  Novembre 2019

Per ricevere gratuitamente
"Il Senso della Repubblica" formato pdf email a heos@heos.it 

 

 Gazzettadiverona.it

GVR foto

 

 

Politica
 Cronaca

GVR ingegneria Pd

06.11.19 - Padova a pari merito con Bologna miglior ateneo in Italia

 Dossier Guerra Fredda

 

Auto Hy plug in ev

 

 

In cauda venenum
11.10.19 -  Sovranità limitata ieri e oggi, domani chissà!

Vignette nel web - Raccolta 2019

vignetta corriere.it I pitòcchi 191119

Corriere.it   19.11.19

vignetta italiaoggi.it Genio al lavoro 201119

Italiaoggi.it   20.11.19

vignetta ilfq Intuizione 201119 

Ilfattoquotidiano.it   20.11.19

vignetta heos.it Papeete 201119

 Heos.it   20.11.19

    

Regalati un libro

Libro-I-signori-dei-terremoti-topazio

 23.10.19 - I signori dei terremoti 

 ----------------------------------------------------------------

Curiosità

Scienze pangea casa tua

09.07.18 -  Pangea, ecco dov'era la tua casa 240 milioni di anni fa

 

 

Immagini dal Mondo

 

 

 



 

  


 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

Informazioni commercili

 

Vaccari logo

Impiantistica elettrica
Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni 
illuminotecniche Soluzioni, prodotti 
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati 
e cablaggi strutturati
+39/336/810434 -
348/2247152
fax +39/045/7103381 eltvac@email.it
 

Razionalizzazione
energetica della casa

enea isolament sottofinestra