? L'asteroide "2012 TC4" il 12 Ottobre "farà il pelo" alla Terra: passerà a soli 44.000 km di distanza - Heos.it Rivista scienze politica cultura salute

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

 

Primo Piano

Alzheimer, con la tomografia

ad emissione di positroni (Pet)

diagnosi precoce

07.12.17 - Si è aggiunto un altro mattone all'uso della tomografia ad emissione di positroni (Pet) per evidenziare eventuali alterazioni anatomiche ippocampali o corticali, caratteristiche della malattia di Alzheimer.


Editoria, i dati Censis

su calo dei consumi editoriali

e crescita fake news (bufale)

07.12.17 - Il dato: solo il 35% degli italiani legge un quotidiano. I lettori stanno traslocando sempre più in internet, dove a più della metà degli utenti è capitato di dare credito a notizie false circolate nel web.

L'asteroide "2012 TC4"

il 12 Ottobre "farà il pelo"

alla Terra: passerà

a soli 44.000 km di distanza

 

eso asteroide 2012TC4

Nel cerchietto l'immagine del piccolo asteroide "near-Earth 2012 TC4" (foto eso.org)

 

31.08.17 - Ottobre, tempo di asteroidi. La visita questa volta molto ravvicinata è attesa per il prossimo 12 Ottobre con l'arrivo del piccolo asteroide denominato "near-Earth 2012 TC4" scoperto nell'Ottobre 2012 e che misura solo tra i 15 e i 30 metri. Passerà ad una distanza dalla Terra di circa 44.000 km, corrispondenti a 6,85 raggi terrestri.

Dato che "2012 TC4" non era stato visibile per molti anni, la sua orbita non era molto conosciuta. In particolare, gli astronomi non potevano prevedere quanto vicino sarebbe stato alla Terra durante il suo passaggio ravvicinato del prossimo 12 Ottobre. Dunque, trovarlo di nuovo e osservarlo nel dettaglio diventava fondamentale per gli scienziati al fine di capire quanto si sarebbe avvicinato al nostro Pianeta, oltre che a migliorare la conoscenza della sua orbita.

Il piccolo asteroide è ancora molto distante per cui non è stato semplice per gli astronomi individuarlo. Ci sono riusciti utilizzando il VLT (Very Large Telescope) dell'ESO (European Southern Observatory) per cui lo hanno fotografato (vedi immagine in alto) e per la prima volta calcolato la sua traiettoria.

Il VLT dell’ESO non è l’unico telescopio che sta osservando "2012 TC4". Al riguardo si sta svolgendo un’importante campagna di osservazione internazionale per identificare e studiare questo oggetto, sfruttando il prossimo incontro ravvicinato. Ora che il VLT ha ritrovato "2012 TC4", è disponibile una nuova orbita aggiornata. Vari telescopi di tutto il mondo sono ora in grado di localizzare l’asteroide e presto inizieranno a osservarlo, sfruttando questa rara opportunità di studiare un asteroide in maniera così dettagliata. (red)

vedi
www.eso.org 

Calendario

  

Regalati un libro

Weekend

 

 

 

 

 

 

Heos.it - Giornale online di scienza e cultura. Direttore responsabile Umberto Pivatello 
Sede - Redazione  Heos.it  Via Muselle, n° 940 - 37050 Isola Rizza - Verona (Italy)
    mob.+39 345 9295137 
Email: 
heos@heos.it  -  Privacy e Cookies
Autorizzazione Tribunale di Verona n°1258 - 7  Marzo 1997  Roc n. 16281
Partner tecnologico 
http://www.studio-web.eu/

 

 

Informazioni commercili

 

Vaccari logo

Impiantistica elettrica
Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni 
illuminotecniche Soluzioni, prodotti 
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati 
e cablaggi strutturati
+39/336/810434 -
348/2247152
fax +39/045/7103381 eltvac@email.it
 

Razionalizzazione
energetica della casa

enea isolament sottofinestra