? La nuova frontiera della vulcanologia: perforare una camera magmatica e osservare l'interno bollente - Heos.it Rivista scienze politica cultura salute

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

 

Primo Piano

Terremoti: innovativo

intonaco “armato”

made in Italy raddoppia

la resistenza degli edifici

 enea fibrenet tecno antisisma

23.01 - Una struttura tipica dell’edilizia dei centri storici dell’Appenino ha resistito a terremoti di intensità più che raddoppiata rispetto al sisma più violento che ha colpito il centro Italia nel 2016. 


Lavori in corso

per la "navetta molecolare

terapeutica" che raggiunge

e ripara il cuore

 cnr inalazione nanoparticelle

19.01.18 - Inalazione di nanoparticelle ‘caricate’ con farmaci capaci di arrivare rapidamente al cuore. E' la nuova tecnica non invasiva per il trattamento dei disturbi cardiovascolari.

La nuova frontiera

della vulcanologia: perforare

una camera magmatica

e osservare l'interno bollente

 

ingv progetto KMT

Il progetto KMT (foto ingv.it)

 

 23.03.17 - Si preannuncia spettacolare la nuova frontiera della vulcanologia. Consiste nel creare una infrastruttura internazionale unica al mondo, incentrata su una serie di pozzi permanentemente aperti all'interno e intorno al corpo magmatico situato a circa due chilometri di profondità, con lo scopo di effettuare osservazioni dirette ed esperimenti sulle radici profonde di un vulcano e del suo sistema geotermale.

Per discutere operativamente su questo progetto di ricerca nei campi della vulcanologia e dell’energia geotermica si sono dati appuntamento al Physique du Globe di Parigi, quaranta esperti di 27 enti di ricerca, accademie e compagnie industriali di nove Paesi del mondo (Italia, rappresentata dall’INGV, Islanda, Regno Unito, Stati Uniti, Germania, Irlanda, Canada, Nuova Zelanda, e Francia). Per l’occasione è stato presentato il progetto "Krafla Magma Testbed (KMT) ideato dal prof. John Eichelberger, dell’Università dell’Alaska (Usa).

La potenzialità dell’infrastruttura KMT è quella di rivoluzionare le conoscenze scientifiche sull’origine della crosta terrestre e sulle dinamiche dei sistemi vulcanici, aprire la strada verso sistemi di nuova generazione per il monitoraggio vulcanico e la valutazione della pericolosità vulcanica, e, infine, consentire nuove sperimentazioni per l’uso di energia geotermica direttamente da condizioni prossime a quelle magmatiche (con efficienze stimate da dieci a cento volte superiori rispetto a quelle di pozzi geotermici di tipo convenzionale).

L'antefatto. Durante le attività di perforazione al vulcano islandese Krafla, nel quadro di un progetto finanziato dall’ICDP – International Continental Drilling Project, le trivelle della compagnia energetica di stato islandese hanno accidentalmente incontrato magma alla profondità di 2,1 chilometri.

Questo evento ha aperto nuovi scenari per la ricerca scientifica e industriale a livello internazionale. Si tratta infatti dell’unico caso al mondo per il quale si conosce la posizione esatta di un corpo magmatico in profondità, a una temperatura di circa 900 °C, con possibilità (almeno teorica) di perforazione, campionamento, studio, monitoraggio, e sperimentazione diretta.

Tale scenario - pertanto - ha posto le basi per costruire la grande infrastruttura internazionale KMT in grado - in un prossimo futuro - di aprire nuovi orizzonti per la scienza di base, per le applicazioni nel campo della pericolosità vulcanica, e per l’utilizzo di nuove risorse energetiche efficienti e rinnovabili, al tempo stesso favorendo sviluppi di nuove tecnologie operanti nell'ambiente più estremo esistente in prossimità della superficie terrestre. (red)

Vedi
www.ingv.it 

Calendario

  

Regalati un libro

Weekend

 

 

 

 

 

 

Heos.it - Giornale online di scienza e cultura. Direttore responsabile Umberto Pivatello 
Sede - Redazione  Heos.it  Via Muselle, n° 940 - 37050 Isola Rizza - Verona (Italy)
    mob.+39 345 9295137 
Email: 
heos@heos.it  -  Privacy e Cookies
Autorizzazione Tribunale di Verona n°1258 - 7  Marzo 1997  Roc n. 16281
Partner tecnologico 
http://www.studio-web.eu/

 

 

Informazioni commercili

 

Vaccari logo

Impiantistica elettrica
Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni 
illuminotecniche Soluzioni, prodotti 
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati 
e cablaggi strutturati
+39/336/810434 -
348/2247152
fax +39/045/7103381 eltvac@email.it
 

Razionalizzazione
energetica della casa

enea isolament sottofinestra