? 2017: l'anno delle sette comete visibili - Heos.it Rivista scienze politica cultura salute

Developed in conjunction with Ext-Joom.com

 

Primo Piano

Terremoti: innovativo

intonaco “armato”

made in Italy raddoppia

la resistenza degli edifici

 enea fibrenet tecno antisisma

23.01 - Una struttura tipica dell’edilizia dei centri storici dell’Appenino ha resistito a terremoti di intensità più che raddoppiata rispetto al sisma più violento che ha colpito il centro Italia nel 2016. 


Lavori in corso

per la "navetta molecolare

terapeutica" che raggiunge

e ripara il cuore

 cnr inalazione nanoparticelle

19.01.18 - Inalazione di nanoparticelle ‘caricate’ con farmaci capaci di arrivare rapidamente al cuore. E' la nuova tecnica non invasiva per il trattamento dei disturbi cardiovascolari.

2017: l'anno

delle sette comete visibili

 

04.01 - Sarà ricco di comete il cielo del 2017 appena iniziato. Saranno una cinquantina quelle che lo solcheranno in tutte le direzioni. E sette quelle visibili, sei di esse con un semplice binocolo mentre la settima - con un po' di fortuna - potrebbe essere visibile anche a occhio nudo.

Quattro comete sono vecchie conoscenze perché sono periodiche quindi si fanno vedere di tanto in tanto ad intervalli regolari e il loro nome è contraddistinto dalla lettera "P". Le altre tre comete invece sono più "libere" perché viaggiano su orbite cosiddette "aperte" quindi non ellittiche verso il Sole come sono - appunto - le orbite delle quattro "P" .
La prima delle "P" si chiama 45P/Honda-Mrkos-Pajdusakova: arriva da noi ogni cinque anni. Quest'anno si è presentata nella seconda quindicina di Dicembre e il prossimo 11 Febbraio passerà alla minima distanza dalla Terra, ossia a circa 13 milioni di km, perciò a quella data sarà al massimo della sua visibilità.

Già da oggi però è possibile vedere un'altra cometa (del gruppo delle "libere") puntando il binocolo a Est verso le 6,30 del mattino, poco prima del sorgere del Sole. Dalla sua carta d'identità si legge che si chiama C/2016 U1 Neowise. Come sempre accade i n queste occasioni c'è qualcuno che è più fortunato della media, perché potrebbe vedere nel contempo anche uno sciame di stelle cadenti invernali, ossia le le Quadrantidi. Sempre in questo periodo, alta nel cielo durante le prime ore del mattino sarà visibile un'altra cometa (la terza) ossia la C/20015 V2 Johnson. Per lei niente fretta: si potrà osservarla per sei mesi, praticamente fino a giugno.

Sempre a Febbraio si potrà osservare anche la cometa 2/P Encke, ben visibile dall'emisfero Nord. Lo spettacolo finirà a Marzo quando la cometa diventerà invisibile in quanto raggiungerà il punto più vicino al Sole (perielio). Ritornerà nuovamente tra circa tre anni.

Altrettante soddisfazioni darà il cielo di Marzo. Già a fine Febbraio infatti la cometa 41P/Tuttle-Giacobini-Kresak potrebbe essere visibile a occhio nudo. Sarà una gara con la sesta cometa, la C/2015 Er61 Pan-Starrs anche se per vederla con l'aiuto di un binocolo si dovrà aspettare l'arrivo dell'estate. Il carosello delle sette comete del 2017 si concluderà con la 96/P Machholz, che purtroppo non sarà visibile dal nostro emisfero, perché si concederà solo ai terrestri dell'emisfero Sud. (red)

Calendario

  

Regalati un libro

Weekend

 

 

 

 

 

 

Heos.it - Giornale online di scienza e cultura. Direttore responsabile Umberto Pivatello 
Sede - Redazione  Heos.it  Via Muselle, n° 940 - 37050 Isola Rizza - Verona (Italy)
    mob.+39 345 9295137 
Email: 
heos@heos.it  -  Privacy e Cookies
Autorizzazione Tribunale di Verona n°1258 - 7  Marzo 1997  Roc n. 16281
Partner tecnologico 
http://www.studio-web.eu/

 

 

Informazioni commercili

 

Vaccari logo

Impiantistica elettrica
Impianti d'allarme e TVCC 
Studio e realizzazioni 
illuminotecniche Soluzioni, prodotti 
e consulenze informatiche
Realizzazione reti dati 
e cablaggi strutturati
+39/336/810434 -
348/2247152
fax +39/045/7103381 eltvac@email.it
 

Razionalizzazione
energetica della casa

enea isolament sottofinestra