Scoperta una gigantesca

fontana galattica a 1 miliardo

di anni luce dalla Terra

 

eso fontana galattica

Ecco come appare la lontanissima fontana galattica situata in Abell 2597 (foto eso.org)

 

06.11.18 -  Individuata una gigantesca fontana galattica a "solo" un miliardo di anni luce di distanza dalla Terra (praticamente fuori porta), nel vicino ammasso di galassie noto come Abell 2597. In questo settore dell'universo gli astrofisici hanno osservato un massiccio buco nero situato nel cuore di una galassia lontana mentre lancia nello spazio un enorme getto di gas molecolare ultra freddo, che in seguito ricade sullo stesso buco nero come un diluvio intergalattico. L'afflusso e il deflusso di una fontana cosmica così vasta non erano mai stati osservati insieme. La fontana galattica si trova nella zona più interna, di circa 100.000 anni luce, della galassia più luminosa dell'ammasso Abell 2597.

Gli scienziati hanno usato ALMA (il telescopio di design rivoluzionario, composto da 66 antenne e che agisce come uno "zoom" ) per tracciare la posizione e il movimento delle molecole di monossido di carbonio all'interno della nebulosa. Queste molecole fredde, con temperature fino a meno -250-260 °C, sono state osservate mentre cadono all'interno verso il buco nero. L'equipe ha anche utilizzato i dati dello strumento MUSE (spettrografo di campo integrale ) sul VLT (Very Large Telescope) dell'ESO per tracciare il gas più caldo, che viene lanciato fuori dal buco nero sotto forma di getti. Utilizzate insieme le due strutture (ALMA e MUSE) hanno offerto agli astrofisici una combinazione di strumenti incredibilmente potente.

È stato dunque osservato il gas freddo cadere nel buco nero, l'"accensione" del buco nero stesso e il conseguente lancio nel vuoto di getti di plasma incandescente ad alta velocità. Questi getti in altre parole fuoriescono dal buco nero come una spettacolare fontana galattica. Senza speranza di sfuggire alle grinfie gravitazionali della galassia, il plasma si raffredda, rallenta e alla fine ricade di nuovo sul buco nero, e il ciclo ricomincia.

Questa osservazione senza precedenti potrebbe far luce sul ciclo di vita delle galassie. Mentre l'afflusso e il deflusso del gas molecolare freddo sono stati precedentemente rilevati, questa è la prima volta che entrambi sono stati rilevati all'interno di uno stesso sistema e quindi la prima prova che i due eventi fanno parte dello stesso vasto processo.

Abell 2597 si trova nella costellazione dell'Acquario, il nome deriva dalla sua inclusione nel catalogo di Abell di ammassi di galassie ricchi, cioè con un elevato numero di galassie. Il catalogo include anche ammassi come Fornax, Hercules cluster e l'ammasso di Pandora. (red.)


Vedi
https://www.eso.org 
https://www.eso.org/public/teles-instr/alma/ 
https://www.eso.org/public/teles-instr/paranal-observatory/vlt/vlt-instr/muse/